Ancona-Osimo

Mobilità sostenibile: progetti piste ciclabili e rastrelliere per le biciclette alla stazione

Si stanno realizzando i progetti preliminari per il percorso ciclopedonale Pietralacroce-Portonovo e per la pista ciclabile cittadina che andrà dalla stazione alla Banca d'Italia

ANCONA- Pista ciclabile Pietralacroce-Portonovo e pista ciclabile cittadina Archi-Banca D’Italia, passi in avanti per la mobilità sostenibile. Si stanno realizzando i progetti preliminari e presto potrebbero esserci delle novità. «Per quanto riguarda il percorso ciclopedonale Pietralacroce-Portonovo stiamo studiando l’area con un drone così da stilare il progetto definitivo. A settembre inoltre avviseremo i proprietari dei terreni dove passerà il percorso ciclopedonale – afferma l’assessore alla Mobilità Stefano Foresi-. Per la pista ciclabile cittadina il progetto prevede il percorso: stazione-via Marconi- archi- Porta Pia- Banca D’Italia».

La questione è emersa in Consiglio Comunale durante le interrogazioni urgenti dei consiglieri del Movimento 5 Stelle, Andrea Quattrini e Francesco Prosperi. I consiglieri pentastellati hanno chiesto spiegazioni anche in merito alla notizia della rimozione delle biciclette parcheggiate in zona stazione per motivi di sicurezza, avvenuta nei giorni scorsi. «Decine di biciclette vengono legate ai pali della luce o alle inferriate perché mancano appositi spazi per parcheggiarle. Che cosa ha intenzione di fare l’amministrazione comunale per risolvere il problema?» domandano i consiglieri del Movimento 5 Stelle.

«Le biciclette sono state rimosse da Rfi per ripulire dal degrado l’area delle Poste. Ho parlato con Stefano Morellina, direttore Rfi Marche, e sono state rimosse biciclette rotte e arrugginite, legate ai pali della luce- spiega l’assessore Stefano Foresi-. Per far fronte all’assenza di parcheggi per le biciclette alla stazione, l’amministrazione ha disposto l’installazione di rastrelliere ad arco. Saranno collocate entro metà settembre».

Ti potrebbero interessare