Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Meningite, ricoverata a Torrette una donna di 66 anni

Inizialmente la donna si era presentata al pronto soccorso perché affetta da una malattia neurologica. Dopo i controlli, i medici hanno capito che si trattava di altro ed è scattata subito la profilassi antibiotica per le persone entrate in contatto con lei

L'ospedale di Torrette
L'ospedale di Torrette

ANCONA – Nuovo caso di meningite all’ospedale regionale di Torrette. Una donna di 66 anni è stata ricoverata nella clinica di malattie infettive per una sospetta meningite che è stata confermata dai medici. Subito è scattata la profilassi antibiotica per le persone entrate in contatto con lei.

La donna, già affetta da una malattia neurologica degenerativa, si era presentata nei giorni scorsi al pronto soccorso di Torrette per un peggioramento della malattia ed era stata trasferita nella clinica neurologica. Solo in seguito, il sospetto che i sintomi fossero legati a un caso di meningite, è stato confermato e la donna è stata trasferita nel reparto di malattie infettive.

Nel periodo 2010-2016 i casi complessivi sono stati 18 con una riduzione del 40% rispetto al passato e, quindi, per Luca Ceriscioli, presidente della Regione e assessore alla Sanità “non esiste un caso Marche per la meningite”. Ceriscioli ha ricordato che nella regione ogni anno vengono registrati dai 2 agli 8 casi di meningite da meningococco fra tutta la popolazione, rispondendo a una interpellanza del capogruppo Udc-Popolari Marche Luca Marconi.

LEGGI ANCHE:  “Meningite e vaccino, parla l’eperto”.