Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Marina, un punto che vale oro

I ragazzi di Tiranti escono con un prezioso 0-0 dal campo dell’Urbania e mantengono il +9 dalla zona playout in Eccellenza. Savelli: «Sapevamo che sarebbe stata una partita dura»

Capitan Francesco Savelli che ha parlato con noi nel dopogara

URBANIA- Pareggio senza reti tra Urbania e Marina nel recupero della quarta giornata di ritorno, non disputata a causa della neve. I padroni di casa, quintultimi in graduatoria, dovevano necessariamente vincere per accorciare la classifica e rilanciarsi in chiave salvezza. Ai biancoazzurri, invece, il punto va più che bene, con il Camerano sestultimo che ringrazia.

Tiranti deve rinunciare a Noviello e si affida in avanti alla rapidità di Ripanti e del giovane Zupo. Molto attivi in avvio gli ospiti che con Maiorano prima e Carloni prima sfiorano lo 0-1. Poi una tegola con l’uscita anzitempo di Ripanti, sostituito dal classe ’97 Gagliardi. Spinge forte il Marina che, tuttavia, trova sulla sua strada un Ottavi in giornata di grazia.

L’Urbania è un diesel e piano piano inizia a carburare. Mounssif fa tremare tutti al ventinovesimo seminando il panico in area avversaria, ma la sua conclusione termina a lato. Ad un primo tempo spettacolare e vivace segue una ripresa scialba ed avara di occasioni.

Causa di tutto ciò il gioco eccessivamente spezzettato, con il Sig. Pazzarelli Sidi Macerata chiamato a sventolare cartellini gialli a ben otto giocatori. Il triplice fischio è salutato dall’esultanza della formazione ospite, che può così mantenersi a distanza di sicurezza sulla zona playout. Sponda casalinga, Omiccioli  può forse recriminare per la poca verve dei suoi, ma le assenze e le squalifiche hanno fatto senza dubbio la loro parte.

 

Sala Stampa

Francesco Savelli (Marina): «Sapevamo che sarebbe stata una partita dura. Loro sono una formazione in salute con allenatore e qualche giocatore di categoria superiore. Nel primo tempo, con un po’ di fortuna, potevamo andare anche avanti ma poi nella ripresa credo siano andati meglio loro. In ogni caso non abbiamo corso grandi rischi e questo è importante. Stiamo facendo bene e dobbiamo continuare così fino alla fine. Sabato con l’Atletico Gallo sarà una partita difficile, e dovremo farci trovare pronti. Non dimentichiamoci che ieri mancava Noviello, giocatore determinante per la categoria e fondamentale per noi. Giocare ogni tre giorni non è facile, siamo predisposti al sacrificio, vogliamo raggiungere il nostro obiettivo e lo vogliamo fare il prima possibile».

 

URBANIA: Ottavi, Renghi, Boccali, Mei, Rossi, Patarchi, Azzolini (Dal 70’Cantucci), Ricci, Carsetti, Braccioni, Mounssif All. Omiccioli

MARINA: Giovagnoli, Maiorano, Severini, Santini, Savini, Carloni, Ribichini, Savelli, Zupo, Ripanti (Dal 20’ Gagliardi), Pelonara (Dal 60’ Valeri) All. Tiranti

Arbitro: Sig. Pazzarelli di Macerata

Assistenti: Sig. Blasi di Jesi e Sig. Tidei di Fermo

Ammoniti: Rossi, Patarchi, Braccioni, Maiorano, Severini, Santini, Carloni, Ribichini