Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Al mare con il cane: ecco dove andare nelle Marche

Lungo i 180 km di costa marchigiana ci sono numerosi stabilimenti attrezzati e tante spiagge libere dove portare il proprio amico a quattro zampe. Ecco cosa c'è da sapere

Spiagge per cani, cani al mare, stabilimenti attrezzati per amici a quattro zampe

ANCONA – Cambia il modo di fare e vivere la vacanza quando in famiglia c’è un cane. Se cambia la domanda (l’utenza), anche l’offerta (il mercato) si adegua. E così si stanno moltiplicando anche nelle Marche le spiagge che permettono non solo l’accesso sull’arenile degli amici a quattro zampe, ma anche l’ingresso in acqua e una sempre più vasta offerta di servizi per garantire una vacanza in totale relax e divertimento.

In tutta la regione Marche, con i suoi circa 180 km di coste di sabbia o ghiaia sono diversi gli stabilimenti balneari dove i cani sono i benvenuti o le spiagge libere ad accesso consentito. Non sembrano del tutto sopite le polemiche tra chi da un lato rivendica il diritto di poter andare al mare con il proprio animale domestico e dall’altro chi invece ha preoccupazioni circa l’igiene e il disturbo verso gli altri bagnanti.

Bisogna inoltre fare attenzione chiamando ogni singola struttura (nel caso di area privata) o ufficio turistico comunale (nel caso di spiaggia pubblica) per sapere con precisione chi permette anche l’ingresso dei quadrupedi in acqua e chi no, chi accetta che i cani stiano sotto l’ombrellone assieme ai padroni e chi invece ha attrezzato completamente la spiaggia per vacanze a sei zampe.

Partendo da nord verso sud, a Gabicce Mare troviamo i Bagni 2 Mario e Norma, Bagni 5, Bagni 6 Sandro, Te lo dirò beach bagni 14, Bagni 21 Luigi e Bagni 31. Informazioni: http://www.comune.gabicce-mare.ps.it/.

A Fano ci sono Islamorada – Dog Beach (località Ponte Sasso) e Animalido Dog Beach, spiagge attrezzate all’accoglienza dei cani con anche la possibilità di fare il bagno insieme agli amici a 4 zampe. Tra i servizi: sacchetti e ciotole, toilettatura, dog-sitter, docce, area gioco, primo soccorso veterinario, area nebulizzata per far sopportare meglio il caldo agli animali e box recintati per lasciare libero il proprio animale. Info: http://www.islamorada.it/http://www.animalido.it/.

Nella spiaggia di Marotta, frazione del comune di Mondolfo, è possibile l’accesso dei cani sul lungomare Colombo, zona Vele, Informazioni: turismo@comune.mondolfo.pu.itwww.marottaturismo.it – 0721.960665 – 0721939252

A Senigallia ci sono quattro stabilimenti balneari dove portare il proprio cane, due che permettono anche l’ingresso in acqua e due che consentono solo lo stazionamento sull’arenile. Negli stabilimenti balneari Scooby.Doo Beach, al Ciarnin, di fronte al Camping Cortina, e al Baia Canaria, al Cesano, è consentito l’accesso in spiaggia degli animali di compagnia ed anche il loro accesso in mare nelle acque antistanti la linea di costa, nel rispetto delle vigenti norme igienico-sanitarie. Viene offerto il servizio di noleggio ombrelloni e lettini, lettini a misura di cane, ciotole, aree con ombrelloni e lettini recintate, percorso agility, campo per giochi, docce, nebulizzatore e cabine. Negli stabilimenti balneari Bagni 119 Blasco e  Bagni 157 Hotel Atlantic è consentito l’accesso in spiaggia degli animali di compagnia. Informazioni: www.feelsenigallia.it.

Sempre in provincia di Ancona ci sono spiagge per l’accesso ai cani anche a Palombina (Tropical) e Numana (Salsedine, Crazy Beach e spiaggia libera adiacente allo stabilimento balneare n. 47). Info: http://www.turismonumana.it/

A Porto Recanati sono disponibili per una vacanza dog friendly la spiaggia libera comunale in via Ludovico Scarfiotti (a nord della Lega Navale) e la spiaggia libera Fiumerella, a nord della foce del fiume Fiumerella. Info: 0719799084.

Scendendo ancora verso sud, a Civitanova Marche ci sono gli stabilimenti Marebello, Cristallo, Gigetta, Arturo, Cima d’amore, Ippocampo, Virgola Zero, Carabean, Gianfranco, Giovanni e Anna, Calamaretto, i 2Re e infine Solemar. Da distinguere: a nord l’arenile è ampio e sabbioso e l’acqua è poco profonda; il litorale sud, invece, presenta un arenile misto di sabbia e ghiaia ed acque più profonde.

Nel fermano, troviamo disponibili la Baia Dei Gabbiani a Lido Di Fermo/Casabianca e la spiaggia libera di Porto Sant’Elpidio, tra l’area del skyte surf e lo chalet Minù, ma in quest’ultima non è ammesso il bagno del cane (Info: www.elpinet.it).

A Grottammare (prov. Ascoli), alla foce del fiume Tesino, c’è una vasta area riservata ai cani, la spiaggia libera 14 dog beach, con 1428 mq di superficie ed è delimitata con rete da pesca e pali di legno distinta in due zone in cui è possibile portare i cani in acqua. Secondo il regolamento sull’utilizzazione del litorale marittimo, tutti gli stabilimenti balneari possono accogliere cani o altri animali di piccola taglia, provvisti di museruola ma dovranno rimanere sotto l’ombrellone senza possibilità di passeggiate né di entrare in acqua. Informazioni su: http://www.comune.grottammare.ap.it/contents/Cultura+Arte+e+Turismo/359.

Ancora nell’ascolano, a Cupra Marittima le postazioni per cani attualmente attivate sono nei seguenti stabilimenti balneari (da nord a sud): Alta Marea ( Conc. Dem. 33), BA Beach (Conc. Dem. 28), Chalet Borghetto ( Conc. Dem. 3), Chalet Gabry (Conc. Dem. 09), Flammini ( Conc. Dem. 23), Il Gabbiano (Conc. Dem. 36), Oasi ( Conc. Dem. 38), Terrazzo sul Mare – La Cappannina (Conc. Dem. 31). Per informarsi sul sito comunale: http://www.comune.cupra-marittima.ap.it/.

Infine a San Benedetto del Tronto (www.comunesbt.it) è vietato condurre i cani sulle spiagge e nelle acque del litorale marittimo, durante la stagione balneare, anche se provvisti di museruola e guinzaglio. Esiste tuttavia un’area recintata, denominata “Parco Bau” in Via Paolini; inoltre è stata allestita un’area, accessibile ai cani accompagnati, a nord del porto, la spiaggia retrostante il molo nord, cosiddetta “Spiaggia dei funai”.

Spiagge per cani: cosa serve

In molte di queste realtà non c’è bisogno di mettere la museruola al proprio cane quando è legato all’ombrellone o libero in un’area recintata (i cosiddetti box), ma è sempre bene ricordarsi di portarla, così come è necessario portare con sé una ciotola per l’acqua (verificare dove sono presenti e disponibili e dove no, come le spiagge libere) per una corretta idratazione assieme a uno spruzzino per rinfrescarlo nel caso non sia presente una doccia nebulizzatrice. Infine un gioco per non far annoiare il proprio cane e l’immancabile kit per rimuovere i bisogni solidi, mentre basterà gettare dell’acqua dove hanno urinato. L’ultimo consiglio: si dovrà evitare un’esposizione troppo lunga al sole e al caldo. In generale, tutto ciò che il buon senso ci suggerirà sarà utile per far sì che sia una vacanza davvero tale per tutti.