Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

La marchigiana Nadia Sampaolesi alla guida dell’Associazione nazionale educatori cinofili

Anconetana, 38 anni, è la prima donna a presiedere l’Apnec. Si è avvicinata al settore cinofilo sin da bambina e da 18 anni è in ambito professionale

Nadia Sampaolesi
Nadia Sampaolesi

ANCONA – Il suo nome è Nadia Sampaolesi. È lei, marchigiana di Ancona, la nuova presidente dell’Apnec-Associazione Professionale Nazionale Educatori Cinofili. Il consiglio, riunitosi lo scorso lunedì 20 settembre 2021, ha eletto anche il nuovo direttivo che sarà in carica per i prossimi tre anni.

«L’attenzione al mondo cinofilo sta crescendo esponenzialmente negli ultimi anni e sono davvero entusiasta di aver raggiunto questo ruolo proprio adesso – ha detto la neopresidente Sampaolesi – perché è proprio quando c’è attenzione verso un settore che si può ottimizzare il tempo per raggiungere gli obiettivi. L’Apnec si è sempre prefissata di portare l’eccellenza tra gli educatori cinofili e credo che ora più che mai si possa andare in questa direzione. Le adesioni di partecipazione ai corsi professionali sono incrementate tantissimo negli ultimi due anni, nonostante la pandemia – ha proseguito -, così come le richieste crescenti di informazioni da parte dei clienti che necessitano inevitabilmente sempre più competenze e professionalità. Questi sono dati significativi che non possono che spingerci a fare sempre meglio». 

Anconetana, 38 anni, Nadia Sampaolesi è la prima donna a presiedere l’Apnec. Avvicinatasi al settore cinofilo sin da bambina e da 18 anni in ambito professionale, la neopresidente è Educatore e Rieducatore esperto del comportamento animale, Comportamentalista cinofilo (ex art.14 legge 21 dicembre 1978, n. 845), docente in scuole di formazione cinofile e cinotecnice, Addestratore Enci sezione 1 (per cani di utilità, compagnia, agility e sport) e 3 (per cani da caccia), Coaudiatore del cane e Responsabile di attività AAA riconosciuto dal CRN. 

Il nuovo direttivo Apnec

Questo il nuovo direttivo al completo: Nadia Sampaolesi (Presidente), Daniela Borgo (Vicepresidente), Irene Tassarotti (Segretaria), Barbara Ristori (Tesoriere). Consiglieri: Giulia de Maria, Laura Rapagnetta, Paola Soccini, Maurizio Sparesotto, Simone Cacciapuoti, Francesco Gambassi, Lorenzo Serrani. 

L’Apnec riunisce gli Educatori Cinofili professionisti. Costituitasi il 20 giugno 2002, è presente in tutte le regioni italiane con l’obiettivo di portare all’eccellenza la professione di Educatore Cinofilo. Sono, infatti, ammessi a soci esclusivamente coloro che hanno sostenuto l’Esame di Abilitazione presso un’apposita commissione d’esame alla conclusione di almeno un corso professionale per educatori o operatori cinofili.  

I soci Apnec sono quindi esperti in diversi settori: zoologia, etologia, psicologia, antropologia e genetica, dovendosi rapportare quotidianamente con la specie animale e all’interazione con l’umano e viceversa, per una società che dimostri rispetto reciproco e una serena convivenza.