Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Fiocchi sulla provincia di Ancona e Macerata e lungo la costa (FOTO)

Si sono svegliate sotto una leggera coltre di neve alcune cittadine collinari e dell'entroterra: Jesi, Ostra, Fermo, Macerata. Tetti imbiancati anche ad Osimo, Offagna, Castelfidardo, Loreto, Polverigi

San Paolo di Jesi - foto di Marco Benigni

ANCONA – Imbiancata sulle colline marchigiane e nell’entroterra nel corso della notte. Le precipitazioni nevose attese in abbondanza non hanno interessato più di tanto le Marche.
Al momento la situazione è tranquilla e non si registra nessun disagio. Si sono svegliate sotto una leggera coltre di neve Jesi, Ostra, Fermo, Macerata. Tetti imbiancati anche ad Osimo, Offagna, Castelfidardo, Loreto, Polverigi.

È stata una notte da battere i denti, quella appena trascorsa, con freddo polare, vento e precipitazioni nevose su molte aree delle Marche.

Il termometro è sceso in picchiata e le temperature hanno toccato lo zero ad Ancona, Ascoli Piceno, e Pesaro Urbino, mentre a Fermo e Macerata sono arrivate a -2 gradi.

La neve è scesa non solo nell’entroterra, ma, come preannunciato dai metereologi, anche sulla costa con precipitazioni sparse.
Per oggi, 4 gennaio, sono previste ancora precipitazioni nevose diffuse su tutta la regione.

L’ultima immagine del satellite mostra la perturbazione che sta insistendo sull’Italia. Le nubi colorate di azzurro sono quelle responsabili della neve caduta sulle Marche e attesa anche per la giornata di oggi.

Le cumulate di neve potranno raggiungere dai 5 ai 10 centimetri nelle zone comprese tra 0 e 300 metri di altezza. Sopra quota 300 metri il manto nevoso potrà raggiungere i 10 – 20 centimetri, mentre sui Sibillini supererà i 20 centimetri.
Già da domani è previsto un miglioramento, ma attenzione al ghiaccio. Epifania all’insegna del bel tempo anche se freddo.