Eureka! Funziona!, ecco le scuole premiate dal Gruppo Giovani di Confindustria

Il progetto, promosso a livello nazionale da Federmeccanica con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, ha coinvolto undici classi e 221 alunni. Questa mattina la proclamazione dei vincitori ad Ancona

Tutti gli studenti che hanno partecipato al progetto "Eureka! Funziona!"

ANCONA – Per le classi terze elementari vince il progetto “Eco Stazione metallica” della Primaria Api di Ostra Vetere, (sezione A); per le quarte “Ufo volante” della Primaria Raffaello Sanzio di Montemarciano (sezione A); per le quinte “Labirinto e campo da calcio” della Primaria Mazzini di Fabriano, classe 5.

Si è svolta questa mattina, martedì 14 maggio, la proclamazione dei vincitori della settima edizione di Eureka! Funziona!. Il progetto è promosso a livello nazionale da Federmeccanica con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca e seguito sul territorio dal Gruppo Giovani di Confindustria. Il progetto ha coinvolto 11 classi di 6 Scuole Primarie della provincia di Ancona per un totale di 18 progetti presentati e 221 alunni partecipanti.

Obiettivo posto ai piccoli inventori in erba era quello di realizzare un giocattolo mobile, seguendo solo due regole: il giocattolo si deve muovere almeno in alcune delle sue parti (aprire, saltare, ruotare, alzare) e deve essere frutto della loro creatività e non proposto dalle insegnanti, che in questo contesto sono solo dei facilitatori del percorso. Il tema di quest’anno è stato “Il magnetismo”.

A fare gli onori di casa alla cerimonia di premiazione Maria Giovanna Gallo, responsabile Ufficio Stampa Confindustria Marche Nord che ha dato il benvenuto ai bambini nella casa degli imprenditori. «Sapete chi è un imprenditore? Colui che fa le cose, che costruisce oggetti, proprio come avete fatto voi – ha spiegato Gallo -. Chi ha detto eureka? Archimede, che ha fatto centinaia di invenzioni anche se non aveva nulla della tecnologia che avete voi oggi, ma aveva intelligenza, curiosità, pazienza e passione. Ecco, da domani quando fate lo zaino la mattina oltre ai libri, all’astuccio e ai quaderni mettete dentro passione, curiosità, coraggio di fare quello che volete».

Marco Del Moro, presidente dei Giovani Imprenditori, si è rivolto ai bambini prima di proclamare i vincitori: «Sono stati tutti progetti bellissimi, è stato davvero difficile scegliere! Avete imparato ad essere rispettosi tra di voi e curiosi. Sapete, ci sono tanti ingegneri che studiano quello che avete fatto e voi ci siete riusciti a otto, nove, dieci anni. Complimenti!».

Come funziona – Il kit a disposizione era uguale per tutti i partecipanti e consisteva in catena, elastici, fili in metallo, dischi di cartone, asticelle e tondelli in legno, lastre polipropilene alveolare, cordino, chiodi, fermacampione ottonati e calamite.

Ogni gruppo di bambini, composto da 7/8 inventori in erba ha dovuto definire anche i ruoli: disegnatore tecnico, estensore del diario di bordo, costruttore, disegnatore artistico e pubblicitario. I progetti realizzati sono stati vari e fantasiosi: la giostra magnetica, l’ufo volante, labirinto e campo da calcio, il treno merci, la limousine magnetica, …

La Commissione di valutazione era composta da giovani imprenditori, rappresentanti di Confindustria, dell’Ufficio Scolastico regionale e dell’AIF (Associazione per l’Insegnamento della Fisica). I criteri di valutazione sono stati l’idea, la creatività, l’estetica, la mobilità e giocabilità del giocattolo, l’accuratezza del diario di bordo e l’efficacia dello slogan pubblicitario e per finire il coinvolgimento dei bambini durante la costruzione e la presentazione del giocattolo.

Alle classi vincitrici sono stati regalati una serie di libri e materiale didattico forniti da ELI-La Spiga srl di Loreto. E un premio di partecipazione a tutti i bambini.

Una mattinata insolita per Confindustria con la sala gremita e allestita come una fiera dove i bambini, con la brillante conduzione di Alvin Crescini, hanno raccontato i loro lavori.

Le scuole coinvolte sul territorio
Istituto Comprensivo Italo Carloni, primaria Lippera di cerreto d’Esi, Istituto Comprensivo Corinaldo, primaria Api di Ostra Vetere, Istituto Comprensivo Scocchera, primaria Montessori di Ancona, Istituto Comprensivo Montemarciano, primaria Raffaello Sanzio di Montemarciano, Istituto Comprensivo Marco Polo, primaria Mazzini di Fabriano, Istituto Comprensivo Senigallia Sud Belardi, primaria Leopardi di Senigallia.