Permaflex sconti fino al 50% Casa del Materasso Jesi
Permaflex sconti fino al 50% Casa del Materasso Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Covid, Menzo su trend pandemia: «Situazione di stasi. Per ora non ci sarà grande ripresa del virus»

L’incidenza cumulativa è in calo nelle Marche dove è passata da 326,26 a 288,76 casi nell'ultima settimana. Il punto con il virologo

(Foto: Adobe Stock)

ANCONA – «Al momento la situazione è di stasi» sul fronte dell’andamento della pandemia. Lo dice il virologo Stefano Menzo. «Si assiste ad una lieve discesa – spiega -. Non credo che ci sarà per il momento una grande ripresa del virus Sars-CoV-2, con le varianti attualmente in circolazione, ma certamente è da vedere se ne emergeranno di nuove successivamente». 

Stefano Menzo
Il direttore della Virologia degli Ospedali Riuniti di Ancona, Stefano Menzo

Analizzando i dati relativi al trend dell’ultima settimana, dopo che il bollettino è stato reso settimanale dal ministero della Salute, emerge che le Marche sono state classificate a rischio moderato. L’incidenza di nuovi casi di infezione da SARS-CoV-2 in Italia è sostanzialmente stabile rispetto alla settimana scorsa, si legge nel monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità. Rimane contenuto l’impatto sugli ospedali con tassi di occupazione dei posti letto nelle aree mediche e in Terapia Intensiva in lieve diminuzione.

Nell’ultima settimana nelle Marche sono stati individuati 4.343 casi di Covid-19, con 8.631 tamponi processati nel percorso diagnostico e un tasso di positività al 50,3%. L’incidenza cumulativa su 100 mila abitanti, è in calo: è infatti passata da 326,26 a 288,76 casi.

Negli ospedali della regione sono ricoverate complessivamente 102 persone positive al virus, 30 in meno rispetto alla settimana scorsa. Tredici i pazienti nei pronto soccorso (sei in meno rispetto a sette giorni fa). Nelle Terapie Intensive ci sono 3 pazienti (4 in meno rispetto a venerdì scorso) e il tasso di occupazione dei posti letto scende all’1,3%.

Nelle aree di semi intensiva ci sono 2 pazienti (1 in meno), mentre 99 (25 in meno) sono i pazienti ricoverati nei reparti non intensivi, con l’occupazione dei posti letto in area medica al 10,1%. Nell’ultima settimana sono state registrate 15 vittime correlate al Covid-19 e il bilancio dall’inizio della pandemia è di 4.187 morti.

Dal report dell’Iss, emerge che la fascia di età che registra il più alto tasso di incidenza settimanale per 100mila abitanti è quella 70-79 anni. L’età mediana alla diagnosi è di 54 anni, stabile rispetto alla settimana precedente.

© riproduzione riservata

agrturismo il gelso fabriano