Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Marche, un’azienda su tre è guidata da un “under 35”

«Le imprese guidate da giovani forniscono un contributo fondamentale allo sviluppo del territorio. Sono caratterizzate da una marcata propensione all’innovazione, dall’utilizzo delle tecnologie digitali, dall’attenzione alla formazione e all’aggiornamento», dice Luca Bocchino, responsabile del progetto Fare impresa di Confartigianato

ANCONA – – Secondo le elaborazione di Confartigianato su dati Unioncamere-InfoCamere, Movimprese, tra aprile e giugno nelle Marche hanno aperto 667 attività capitanate da giovani, portando la quota totale a oltre 13 mila imprese. Si tratta del 28,8% sul totale delle iscrizioni, quindi circa una apertura su 3 è frutto dell’iniziativa di under 35.

Le imprese guidate da giovani forniscono un contributo fondamentale allo sviluppo del territorio. Sono caratterizzate da una marcata propensione all’innovazione, dall’utilizzo delle tecnologie digitali, dall’attenzione alla formazione e all’aggiornamento – dice Luca Bocchino, responsabile del progetto Fare impresa di Confartigianato -. Amano sperimentare senza dimenticare la tradizione, di cui tramandano valori e competenze. Molti imprenditori under 35 si dedicano anche alla riscoperta degli antichi mestieri artigiani, professioni che – diversamente – rischierebbero di scomparire».

Ai giovani imprenditori con un progetto da realizzare Confartigianato dedica un incontro giovedì 25 ottobre (ore 18) ad Ancona al Centro Direzionale di via Fioretti 2/a.

«Una iniziativa nata in collaborazione con la Camera di Commercio di Ancona per fornire consulenza gratuita sui temi del fare impresa. L’assemblea chiuderà il ciclo di incontri informativi sul territorio che hanno visto una grandissima partecipazione di giovani con una idea imprenditoriale, numerosi i progetti d’impresa presentati. Quest’anno la grande novità e che chi entra nel percorso fare impresa avrà un business plan per pianificare la propria attività», spiegano gli organizzatori.