Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona Matelica, parla Sereni: «Dobbiamo insistere su questa strada»

Questo campionato ha un calendario molto fitto, andremo a giocare una gara difficilissima sul campo della Pistoiese cercando di portare a casa punti pesanti

Marcello Sereni

ANCONA – Se il protagonista per l’Ancona Matelica nell’ultimo turno al Del Conero con la Lucchese è stato Alex Rolfini, non è stato certamente da meno Marcello Sereni. L’ex giocatore del Ravenna è andato a segno per la seconda gara casalinga di fila. E sempre nella stessa porta.

«Segnare sotto la Nord, e mi è capitato due volte in una settimana, è qualcosa che difficilmente si riesce a raccontare – ha detto il numero dieci -. Adesso spero di riuscire a sbloccarmi anche fuori casa. La vittoria con la Lucchese va letta nel modo giusto perché affrontavamo una squadra in grado di pressare molto bene con individualità di livello per la categoria. Stiamo acquisendo giornata dopo giornata la giusta mentalità, quella che ci chiede dall’inizio della stagione mister Colavitto».

Squadra cinica. «È una qualità importante, sarebbe importantissimo farla diventare una nostra arma in tutto e per tutto. La modalità con cui abbiamo incamerato questi tre punti fanno capire l’aria che si respira nello spogliatoio. Siamo uniti e compatti». Domani, martedì 28 alle 21, di nuovo in campo a Pistoia. Una sfida salvezza da non fallire, non sarà facile anche in vista delle assenze che continueranno a esserci. «Questo campionato ha un calendario molto fitto, andremo a giocare una gara difficilissima sul campo della Pistoiese cercando di portare a casa punti pesanti. Non è facile sopperire alle assenze che in questo momento ci sono capitate ma la rosa è ampia e piena di buoni giocatori, chiunque è stato scelto fino ad ora per andare in campo ha fatto benissimo contribuendo attivamente ai risultati ottenuti».