Torna “El Carnevalò”: sfilate in maschera, Cosplay parade e fontane danzanti

Domenica 10 marzo appuntamento con la tradizionale festa in costume che vedrà oltre 250 figuranti attraversare il centro storico di Ancona, da piazza della Repubblica a piazza Cavour. Previsto anche uno spettacolo con giochi d'acqua. Il giorno precedente l'attesa festa dedicata ai bambini

L'assessore Stefano Foresi con alcuni figuranti in costume
L'assessore Stefano Foresi con alcuni figuranti in costume

ANCONA – Proverranno da tutta Italia i gruppi in maschera che sfileranno domenica 10 marzo nelle vie di Ancona per la tradizionale sfilata de “El Carnevalò”, giunta alle 22esima edizione. Oltre 250 figuranti in costume sfileranno a partire dalle 15.30 da piazza della Repubblica a piazza Cavour, mentre il giorno precedente (9 marzo) ci sarà “Aspettando el Carnevalò”, la festa di Carnevale per i più piccoli in piazza Roma.

«El Carnevalò è la festa della città – dichiara Stefano Foresi, assessore alla Partecipazione Democratica – e siamo giunti alla ventiduesima edizione con presenze da tutta Italia. Alcune maschere che in questi giorni stanno sfilando a Venezia verranno ad Ancona perché l’appuntamento dorico è inserito nel calendario italiano degli eventi legati al Carnevale».

Numerosi i gruppi in maschera , oltre 20, che parteciperanno, provenienti da Ancona e da molte altre località italiane: Aosta, Castglion Fibocchi, Grosseto, Mirandola, Casalecchio di Reno, Bologna, Salerno, Comacchio, Cesena, Follonica, Gatteo, Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto, Senigallia, Castel d’Emilio.
Tra le maschere che sfileranno ci saranno quelle di Fantasia, Sogno e Realtà con 25 personaggi ispirati al film Alice in Wonderland: dalla Regina dei Cuori con l’esercito delle carte al Bianconiglio. Al termine della sfilata, alle 19 in piazza Cavour, ci sarà invece uno spettacolo musicale di fontane danzanti, con giochi d’acqua.

Gli assessori Stefano Foresi e Tiziana Borini

El Carnevalò sarà preceduto sabato 9 marzo dalla festa per i più piccoli “Aspettando el Carnevalò”: a partire dalle ore 15.30 in piazza Roma si svolgerà la sfilata in maschera dei bambini delle scuole anconetane e la Cosplay Parade di Fantasia, Sogno e Realtà, con supereroi, principesse Disney, personaggi di Harry Potter e il drago cinese di Animali Fantastici. La sfilata, a cui parteciperanno circa 150 bambini, partirà da piazza Roma e passerà in piazza Cavour, davanti al Giuliani, per tornare poi in piazza Roma. Special guest della giornata: Miwa Cartoon Cover Band. Alla conduzione Maurizio Socci. L’iniziativa sarà affiancata da “20th Cosplay Gallery”, una mostra di costumi di scena e cosplay e opere fotografiche della costumista e fotografa Annamaria Quaresima, vice presidente della associazione Fantasia, Sogno e Realtà. L’esposizione, allestita nei locali di “Dadi e mattoncini” in corso Stamira 60/61, sarà inaugurata sabato 3 marzo alle ore 17 (aperta fino al 10 marzo): si potranno ammirare preziosi abiti esposti su manichini e quadri fotografici di grandi dimensioni.

«Nelle scuole sono stati organizzati dei laboratori – spiega Tiziana Borini, assessore alle Politiche Educative – dove i bambini hanno realizzato le maschere. Questi laboratori hanno una valenza educativa e al termine della sfilata ci saranno dei premi. Ad esempio saranno premiati il gruppo più numeroso, la maschera più originale e quella più ecologica».

Sempre il 9 marzo, ci sarà un altro appuntamento: il Ballo a corte, a cura dell’Accademia Danze ottocentesche, presso la Mole Vanvitelliana. Dopo la cena a buffet, alle 21.30 ci sarà l’apertura delle danze con danzatori in costume dal Quattrocento all’Ottocento, dopodiché ci saranno la sfilata e la premiazione dei costumi più belli. Conduce Maurizio Socci. Prenotazione obbligatoria al n.324 7982498.

Aspettando el carnevalò
Aspettando el carnevalò

La spesa per El Carnevalò è di 30mila euro, a cui si aggiungono 10mila euro per la sicurezza. In vista del weekend dedicato al Carnevale, è stato infatti organizzato anche il piano della sicurezza: «il percorso del corteo verrà chiuso – spiega Foresi – con varchi fissi (in via Carducci, piazza Roma, via Menicucci, via Leopardi, davanti alla Rai) e mobili, ad esempio in via Marsala ambo i lati. Saranno presenti la Polizia Municipale, stewart (18 il 9 marzo, 36 il 10 marzo), un’ambulanza sabato e due domenica, 40 volontari». Domenica 10 marzo saranno aperti gratuitamente dalle 14 alle 20 i parcheggi Archi, Traiano, Cialdini e Umberto I, e verrà attivato un servizio navetta gratuito da piazza Ugo Bassi a piazza Cavour, ogni 15 minuti, dalle 14.30 alle 19.10. Inoltre ci sarà un trenino gratuito che collegherà gli Archi con piazza Cavour, sia sabato che domenica, dalle 15 alle 19.

Nei giorni precedenti El Carnevalò si svolgeranno anche alcune feste di Carnevale di quartiere: sabato 2 marzo a Collemarino presso i locali Auser di via Volta 4, dalle 15.30 alle 19.30 pomeriggio di giochi e balli), e poi presso le parrocchie San Gaspare del Bufalo, San Giuseppe Moscati, a gli Archi presso il Centro H e infine a Torrette.