Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, Mancinelli sul sovrappasso di via Conca: «Entro l’anno l’appalto»

Si tratta di un'opera molto attesa nel quartiere di Torrette, che permetterà di mettere in sicurezza l'attraversamento dei pedoni. I fondi stanziati dal Comune e dalla Regione Marche

Ancona, rendering del sovrappasso a Torrette
Rendering del sovrappasso a Torrette

ANCONA – «Entro l’anno l’appalto per la realizzazione del sovrappasso di Torrette». Lo annuncia il sindaco di Ancona Valeria  Mancinelli che assicura: «A breve partirà la gara, in quanto il progetto definitivo è stato approvato». Si tratta di un’opera molto attesa nel quartiere di Torrette, che permetterà di mettere in sicurezza l’attraversamento dei pedoni su via Conca, visto che la via è interessata dal traffico pesante in uscita e in entrata dal porto, a cui si aggiunge il flusso veicolare e pedonale diretto all’ospedale regionale.

Il progetto per il sovrappasso su via Conca prevede il collegamento tra il parcheggio di via Metauro e il parcheggio dell’area ospedaliera. Il sovrappasso che, avrà una altezza di 5,30 metri, sarà composto da due torri di sostegno della travata di scavalco, da una rampa scala di accesso dal parcheggio lato ospedale, da una rampa pedonale di accesso dal parcheggio di via Metauro e da un ascensore di servizio posto adiacente alla torre, verso il lato ospedale. Il sovrappasso avrà una larghezza libera pedonale di 2,4 metri, così come le rampe della scala e la rampa pedonale lato parcheggio di via Metauro.

Rendering del sovrappasso a Torrette

L’opera avrà un costo complessivo di 645mila euro e i fondi sono stanziati dal Comune di Ancona e dalla Regione Marche. La struttura sarà realizzata interamente in carpenteria metallica. L’intervento non avrà copertura ad eccezione del pianerottolo della torre dove sarà possibile accedere all’ascensore che sarà ad uso pubblico e avrà una capienza di 13 persone.

Oltre all’opera di scavalco, per raggiungere l’attraversamento del parcheggio dell’ospedale, è prevista la realizzazione di una rampa/marciapiede di larghezza 1,80 metri, che si svilupperà longitudinalmente al parcheggio per una lunghezza di circa 57 metri. L’impianto di illuminazione sarà realizzato con corpi illuminanti a led posizionati ai lati dei percorsi pedonali.