Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Manarini: «Domani riapre corso Amendola, a settembre lavori in corso Stamira»

L’assessore ai Lavori Pubblici fa il punto sulla situazione dei cantieri in Ancona. Manarini: «Terminati in anticipo i lavori in corso Amendola, mentre saranno sospesi per le ferie quelli in via Flaminia. A settembre partirà il cantiere per la realizzazione della rotatoria di via Conca»

Lavori in corso Amendola

ANCONA – Domani, giovedì 10 agosto, termineranno i lavori stradali in Corso Amendola, mentre quelli in via Flaminia saranno sospesi per le ferie di ferragosto. A settembre partiranno invece i lavori in corso Stamira e quelli per la realizzazione della rotatoria di via Conca nel quartiere di Torrette. L’assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Manarini, fa il punto sulla situazione dei cantieri in città.

L’assessore Paolo Manarini durante un sopralluogo in corso Amendola

Innanzitutto nel quartiere Adriatico, domani sera, corso Amendola sarà riaperto al traffico. «I lavori – dichiara Manarini – sono terminati prima del termine previsto (fine agosto), grazie ad una proficua sinergia con più soggetti. Prima di tutto ringrazio gli esercenti e il loro comitato di zona con i quali abbiamo collaborato. Poi ringrazio i tecnici comunali, i geometri Arteconi e D’Intino, l’impresa Francinella di Osimo, per la sua perizia e professionalità, e anche Multiservizi che ha provveduto a sostituire gli allacci idrici alle abitazioni, ormai vetusti, installandone di nuovi, evitando così di dover intervenire successivamente».

Per quanto riguarda l’intervento di manutenzione straordinaria del viale della Vittoria-Passetto, i lavori di asfaltatura previsti su piazza IV Novembre (lato fermata bus) e largo Paul Harris sono stati ultimati, mentre nella seconda metà di agosto sarà completata la sistemazione delle aree di parcheggio intorno al ristorante. «Ringrazio il geometra Ribichini e l’impresa Mapa-Canelloni di Jesi che hanno lavorato molto bene permettendo di concludere le opere prima del tempo – continua Manarini – purtroppo ancora non è stato possibile eseguire la pavimentazione nei pressi del ristorante e del Monumento ai Caduti (lato mare), in quanto quest’ultimo è occupato ancora dal cantiere. Gli operai stanno infatti lavorando su tre quarti della scalinata del monumento. Dopo Ferragosto comunque riprenderanno i lavori e a fine mese sarà completata anche questa zona».

Riaprono invece domani via Maggini e via Pichi Tancredi, però mentre quest’ultima è stata completata, su via Maggini manca il tappetino di usura che sarà steso dopo ferragosto. La ditta lavorerà con alternanza nelle corsie di marcia, senza chiudere più la strada. Questo completamento permetterà poi dal 22 agosto di intervenire sulla Strada del Pinocchio, in via Flavia, via Brecce Bianche e via Montagnola.

Altre zone del centro storico saranno però a breve interessate dai cantieri. Il 21 agosto è infatti previsto l’avvio del cantiere in corso Stamira dove si lavorerà su una corsia alla volta e le opere vere e proprie avranno inizio a settembre. Per quanto riguarda la vicina via Piave, Manarini assicura che l’intervento è già «previsto, ma stiamo attendendo che Multiservizi effettui i lavori per il rinnovo della rete idrica che dovrebbero cominciare proprio a settembre. A seguire procederemo con la sistemazione del manto stradale».

Su via Flaminia, invece, i lavori subiranno una pausa per le ferie, dall’11 al 28 agosto. «L’intervento è iniziato la settimana scorsa  – spiega l’assessore – e la ditta sta realizzando il marciapiede mancante tra Torrette e Collemarino, in modo tale che ci sia un percorso pedonale. Questi lavori di rifacimento del marciapiede prevedono anche la copertura del fossetto laterale alla strada. Dopo un’interruzione, il 28 i lavori riprenderanno e termineranno verso il 10 settembre, quando si procederà alla stesura del nuovo manto stradale tra Torrette e Collemarino. Stiamo valutando anche la possibilità di prolungare l’intervento fino a Palombina».

Subito dopo ferragosto riprenderanno anche i lavori su via Flaminia –by pass Paolombella. L’operazione terminerà entro la prima decade di settembre. Qui verrà rifatta la corsia centrale in prossimità del bivio di via Conca; mentre in alcuni tratti è stata realizzata una bonifica profonda, in altri è stata ripresa la pavimentazione. In più sarà eseguita anche la ripavimentazione del tratto stradale sotto il viadotto. Inoltre a settembre partirà anche il cantiere per la realizzazione della rotatoria di via Conca.

Mentre i tecnici comunali insieme alle ditte incaricate stanno lavorando nei vari cantieri per completare il programma dei lavori, che complessivamente prevede un investimento da parte dell’amministrazione di 5,8 milioni di euro circa, l’assessorato sta perfezionando le procedure per l’affidamento delle opere previste nella seconda tranche di interventi stradali del 2017, per un importo di oltre 3 milioni di euro. «Le gare sono state già espletate – conclude Manarini – stiamo facendo tutti gli accertamenti sulle ditte, come previsto dalla legge. Affideremo i lavori, in totale otto interventi, non appena avremo completati gli iter. Ricordo che per il 2017 l’Amministrazione ha messo in campo in totale quasi 9 milioni di euro per la manutenzione straordinaria delle strade cittadine».