Maltempo, quasi 400 interventi dei Vigili del fuoco in appena 24 ore

L'attività dei vari comandi e delle forze dell'ordine è stata coordinata dalla Prefettura dorica. Oltre 300 però le situazioni che necessitano ancora di essere risolte tra le varie province investite dalla perturbazione

Numerosi gli interventi effettuati dai Vigili del fuoco in appena 24 ore di maltempo
Numerosi gli interventi effettuati dai Vigili del fuoco in appena 24 ore di maltempo

ANCONA – Ben 240 interventi effettuati nella provincia di Ancona, 70 nell’ascolano, 43 nel pesarese e 28 nel maceratese. Sono i numeri degli interventi effettuati dai Vigili del fuoco in appena 24 ore di maltempo che ha flagellato la regione Marche da nord a sud. Un dispiegamento di forze che mette in risalto ancora una volta l’operatività dei comandi provinciali alle prese con l’ondata di perturbazioni.

Se i numeri degli interventi svolti sono alti, purtroppo si registrano ancora decine e decine di sopralluoghi da effettuare. Sempre in termini provinciali, alle ore 17:30 di mercoledì 10 luglio dovevano ancora essere risolte 178 situazioni nell’anconetano; una cinquantina nell’ascolano e altrettanti nel maceratese e nel pesarese.

Tra i disagi, alcune situazioni di maggiore gravità hanno riguardato Senigallia, soprattutto nella zona del lungomare sud, dove i locali sotto il livello stradale sono stati allagati. Nel resto della Provincia di Ancona i guai si sono verificati per lo più con gli alberi e i rami caduti sulle strade o con coperture da rimuovere perché pericolanti.

Numerosi gli interventi effettuati dai Vigili del fuoco in appena 24 ore di maltempo
Gli interventi a Senigallia per allagamenti di alcuni locali

L’evolversi della perturbazione meteorologica è stata seguita con attenzione anche dalla Prefettura di Ancona. Oltre a verificare l’impatto delle precipitazioni e delle forti raffiche sul territorio a tutela dell’incolumità dei cittadini, l’attività prefettizia si è concretizzata nel raccordo organizzativo degli interventi dei Vigili del fuoco per quanto riguarda il ripristino delle condizioni di sicurezza e delle forze dell’ordine per ciò che concerne la viabilità.

Numerosi gli interventi effettuati dai Vigili del fuoco in appena 24 ore di maltempo
Numerose le chiamate ai Vigili del fuoco per danni dovuti agli alberi caduti

Numerosi i danni agli stabilimenti balneari, in particolare nei comuni di Numana e Senigallia, così come all’agricoltura, alle produzioni agricole e zootecniche, a vivai e agriturismi come segnalato dalle associazioni di categoria. Non sono mancati poi i danneggiamenti al patrimonio edilizio e veicolare causati principalmente da alberi e grossi rami che vi sono caduti sopra.
Monitoraggio che continuerà fino a che non sarà tutto messo nuovamente in sicurezza.