Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Malore in moschea, ai soccorritori: «Per entrare dovete togliervi le scarpe»

È successo il pomeriggio del 31 dicembre, in via Dalmazia, dove un marocchino si è sentito male in un locale adibito a luogo di culto per musulmani

ANCONA – Chiamano i soccorsi sanitari per un malore all’interno della moschea e chiedono all’equipaggio della Croce Gialla di togliersi le scarpe in rispetto al luogo di culto. È successo il pomeriggio del 31 dicembre, in via Dalmazia. In un locale adibito a moschea si è sentito male un marocchino di 43 anni e sul posto è arrivata l’ambulanza. I soccorritori stavano entrando quando sono stati invitati da un fedele musulmano a togliersi le scarpe perché così vuole la loro religione. L’equipaggio ha spiegato che non poteva farlo perché la divisa, comprese le scarpe, sono indispensabili a chi presta soccorso e lo prevedere la normativa anti infortunistica. Dopo un breve consulto tra i membri musulmani la Croce Gialla è stata lasciata entrare con le scarpe per soccorrere il marocchino portato poi in ospedale.