Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Morta Arianna Lorenzoni, era dirigente della Radiologia a Torrette

La dottoressa aveva 60 anni e lascia il marito Mario Cianca, anche lui medico, e i figli Cristina, Caterina ed Enrico. «Era una persona dotata di una umanità fuori dal comune. Non la dimenticheremo mai», dice il direttore generale degli Ospedali Riuniti di Ancona Michele Caporossi

La dirigente di Radiologia all'ospedale Torrette di Ancona Arianna Lorenzoni

ANCONA – Dirigente della radiologia di Torrette e membro del Soroptimist Club di Ancona, la dottoressa Arianna Lorenzoni, è morta nella notte tra sabato e domenica (20 gennaio) all’età di 60 anni. Malata da tempo, conduceva la sua battaglia contro un male che non le ha lasciato scampo. Molto ben voluta agli Ospedali Riuniti di Ancona, lascia un grande vuoto tra i colleghi e i membri del Club dorico femminile.

«Una grande professionista espressione di una grande scuola, la nostra. Ma anche e soprattutto una persona dotata di una umanità fuori dal comune. Non la dimenticheremo mai». È con queste parole che la ricorda il direttore generale degli Ospedali Riuniti di Ancona Michele Caporossi.

«Una donna solare, gentile e sorridente – racconta la presidente del Soroptimist Club di Ancona, Anna Maria Perdon – Nonostante la malattia ha sempre affrontato con coraggio la sua battaglia. Era un’amica e una brava persona. Ci mancherà il suo sorriso e la sua tenacia, rimarrà per noi un esempio».

Al Soroptimist di Ancona (club che promuove iniziative a sostegno delle donne) la dottoressa Lorenzoni era approdata nel 1997. Più volte consigliera, partecipava attivamente alla vita e alle attività del Club femminile .

La dottoressa Lorenzoni lascia il marito Mario Cianca, anche lui medico, e i figli Cristina, Caterina ed Enrico. Il funerale si terrà oggi (21 gennaio) alle 15.30 nella chiesa del Sacro Cuore di via Maratta.