Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Light For Future, il concorso per illuminare la scalinata del Passetto ad Ancona: iGuzzini a caccia di giovani talenti

Una nuova illuminazione per l'affaccio sul mare del Passetto ad Ancona. iGuzzini lancia il contest rivolto ai giovani lighting designers

ANCONA – L’affaccio suggestivo sul mare del Passetto ha bisogno di una nuova illuminazione. Ci pensa iGuzzini con il concorso “Light For Future” rivolto ai giovani lighting designers: figure professionali di ultima generazione che possono dare una nuova immagine al belvedere di Ancona. Il contest, promosso dall’azienda marchigiana, trova come partners l’Associazione Internazionale Lighting Design, l’Accademia delle Belle Arti di Macerata e ovviamente il Comune di Ancona.

Il progetto

Il tema a cui ispirarsi, nonché titolo del concorso, è “Rafforzare la simbiosi tra mare e città, creando un percorso creativo di luce e storytelling volto a sensibilizzare i cittadini sulla salvaguardia dell’ambiente marino e costiero, in accordo con l’Obiettivo 14 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite”. Il bando è rivolto a tutti i nati entro il 1983 e richiede ai concorrenti di creare quattro opere grafiche inedite per gobos metallici, specificamente dedicati a proiezioni da contestualizzare all’interno della nuova illuminazione architetturale della scalinata del Passetto. «Da anconetano ho sempre avuto il desiderio di dare una nuova luce ad uno dei luoghi simbolo della mia città – spiega Cristiano Venturini, Ceo di iGuzzini – e la scalinata del Passetto mi è subito sembrato il posto ideale per questo progetto».

I giovani concorrenti dovranno, infatti, integrare la luce architettura che illumina la scalinata con una nuova illuminazione emozionale per dare maggior enfasi al luogo. 

Gli obiettivi

«In primis vogliamo porre una certa attenzione sul tema della sostenibilità – prosegue Venturini -, in secondo luogo proseguiremo sulla scia della sensibilizzazione. La nostra azienda, infatti, da sempre si occupa di informare la comunità in cui opera sugli effetti della luce sulle persone. Fa parte della nostra cultura aziendale».

Light For Future, infatti, è un progetto volto a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della sostenibilità ambientale per il Futuro del Pianeta, attraverso un percorso luminoso e narrativo con la proiezione di immagini e suggestioni in grado di dialogare con le persone. Last but not least: «Dare un’opportunità ai giovani talenti di questo settore – afferma il Ceo di iGuzzini – e grazie alla lente d’ingrandimento offerta dall’Associazione mondiale dei Lighting designers il concorso è aperto a tutti i giovani professionisti del mondo, che potranno contare su un importante trampolino di lancio e una grande vetrina».

Al primo classificato verrà riconosciuto un premio in denaro pari a complessivi 1000 euro. I primi tre classificati beneficeranno della diffusione mediatica internazionale che iGuzzini, Accademia Belle Arti di Macerata, IALD ed il Comune di Ancona disporranno attraverso i rispettivi canali di comunicazione on e off-line. Il vincitore sarà inoltre invitato all’inaugurazione dell’opera illuminotecnica e agli eventi correlati, a totale spesa dell’organizzazione.

In particolare sarà organizzata una conferenza dedicata al tema della sostenibilità, con relatori autorevoli in ambito nazionale ed internazionale. Per quanto riguarda le tempistiche: entro fine maggio la scadenza del bando. Poi la valutazione sui progetti consegnati. «E compatibilmente con gli aspetti burocratici – specifica Venturini – entro la fine dell’estate avremo la realizzazione della nuova illuminazione».