Visione del mondo al femminile: scrittrici anconetane si raccontano

La Pinacoteca Podesti ospita gli incontri con cinque autrici anconetane. L'iniziativa, organizzata dal “Laboratorio Culturale” prende il via domani, venerdì 3 novembre con la conferenza di Iride Carucci

La scrittrice Iride Carucci
La scrittrice Iride Carucci

ANCONA- Prenderà il via domani, venerdì 3 novembre, alle ore 17, presso la Pinacoteca Podesti (Sala conferenze, ingresso via Pizzecolli) ”La visione del mondo al femminile- le scrittrici anconetane si raccontano”, un ciclo di incontri organizzati dall’associazione “Laboratorio culturale” in collaborazione con l’associazione “Stamira” e con il patrocinio della Commissione Pari Opportunità della Regione Marche e del Comune di Ancona. Al primo incontro, domani, con Iride Carucci (autrice dei romanzi di successo “Amalia a perdere” e “Ada Adina”) sarà presente l’assessore alla cultura del comune di Ancona, Paolo Marasca.

«Dato che la scrittura femminile si impone con la sua forza narrativa e che abbiamo scrittrici di talento nella nostra città- spiega la presidente di “Laboratorio culturale”, Luciana Montanari- abbiamo pensato che potesse essere utile dare loro visibilità e soffermarci sulla visione del mondo che i loro romanzi e racconti esprimono».

Ecco le date delle conferenze delle 5 autrici (alcune delle quali anche poetesse): Iride Carucci (domani, 3 novembre), Renata Mambelli (10 novembre), Giorgia Coppari (17 novembre), Laura Appignanesi (24 novembre) e Maria Grazia Maiorino (1 dicembre) saranno accompagnati dalla lettura di passi delle loro opere dalle voci recitanti di Milena Costantini, Liliana Gallo e Anna Maria Honorati.