Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Lavoro e serietà, così l’Ankon ha scoperto Pascucci

Il portiere dorico classe 1992 è tra i protagonisti di questo primo posto della formazione guidata da Davide Bilò. «Daremo il cento per cento per vincere sia il campionato che le Final Eight di Coppa Marche di Gennaio»

L'Ankon Nova Marmi sempre più capolista della C1
L'Ankon Nova Marmi sempre più capolista della C1

ANCONA- Nell’Ankon Nova Marmi prima in classifica, pronta per queste Final Eight di Coppa Marche di Gennaio, ci sono anche le mani di Luca Pascucci. Il portiere scuola Tenax Castelfidardo, con un passato nel Cus Ancona, sta difendendo la porta dorica con sicurezza e personalità in queste giornate, guadagnandosi tanti complimenti da parte degli addetti ai lavori. Classe ’92, nasce come attaccante di cui nel tempo ha mantenuto piedi e intuizione.

«Nelle prime partite non ero partito benissimo – ammetto il portiere dell’Ankon – ma poi con la massima serietà, l’ impegno e la fiducia di tutti penso di essere riuscito a riprendermi e di aver disputato un buon campionato fino ad ora». Una Serie C1 che la squadra anconetana sta conducendo in testa, specie dopo lo scontro diretto vinto con l’ASKL: «Ci sono altre squadre di ottimo livello, noi siamo sicuramente una delle grandi di questo torneo e stiamo facendo molto bene. L’obiettivo, adesso, è di rimanere concentrati fino alla fine. Non so se siamo i favoriti ma sicuramente daremo il cento per cento per cercare di vincere sia il campionato che la Final Eight di Coppa Marche».

Uno sguardo al presente, ma uno anche al futuro: «Non posso sapere cosa succederà dalla prossima stagione in avanti, so soltanto che ora sono un giocatore dell’Ankon e che sono concentrato in pieno questo campionato. Darò il massimo sia in allenamento che in partita pur di aiutare la squadra e la società a raggiungere i suoi obiettivi»