«Verrò alla cena anche con le stampelle», l’ultimo desiderio di Laura Broggi

Era l’insegnante di educazione fisica della scuola media Ferraris di Falconara. È morta ieri, martedì 7 maggio, a 56 anni, dopo un male che non le ha lasciato scampo

Laura Broggi, l’insegnante deceduta

FALCONARA – Laura e il suo sorriso che sapeva contagiare e rassicurare i suoi studenti. Una malattia scoperta pochi mesi fa si porta via l’insegnante di educazione fisica della scuola media Ferraris, Laura Broggi, 56 anni compiuti lo scorso febbraio.

Tre mesi prima la scoperta di essere malata e la corsa contro il tempo per guarire. Non ce l’ha fatta la prof, spirata ieri ad Aviano, in Friuli, dove era ricoverata in un centro specialistico.

Laura Broggi, l’insegnante deceduta

«Già ci manca – dice commossa la preside Maria Ambrogini – una persona speciale, sempre con il sorriso stampato in faccia. Un gruppo di insegnanti era in continuo contatto con lei, sarebbero tornate presto a trovarla ma ieri abbiamo ricevuto questa brutta notizia. Tra pochi giorni ci sarebbe stata una cena con la 3^B. “Verrò anche con le stampelle”, aveva confidato alla vice preside. Laura per noi non era solo una insegnante. Si occupava del sito internet della scuola, delle innovazioni digitali, del registro elettronico. Era con noi da quattro anni».

Originaria di Varese viveva ad Osimo dove aveva gestito in passato la piscina comunale. Un compagno, niente figli. In attesa che venga fissato il funerale, a Varese, l’Istituto Comprensivo Ferraris organizzerà per giovedì prossimo, 16 maggio, una messa, nella chiesa di don Leo a Falconara (la parrocchia di San Giuseppe) dove parteciperanno i suoi studenti e gli insegnanti.