Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

L’Aquila Club Ancona premiata dal Governo Albanese

Il Ministro dell'Immigrazione Pandeli Maiko ha premiato il presidente dell'Associazione Gjeko e i dirigenti Radi e Groballi per l'attività svolta a sostegno di Sport e Integrazione. La formazione milita in 3° Categoria

L'importante riconoscimento che il governo albanese ha donato all'Associazione Aquila
L'importante riconoscimento che il governo albanese ha donato all'Associazione Aquila
ANCONA- Un lustro di grande importanza quello ricevuto dall’Associazione Multiculturale “L’Aquila”, in relazione all’omonima squadra di calcio di Ancona che ha partecipato nei campionati dilettantistici anconetani. Riconoscimento carico d’orgoglio per via dell’abbinamento tra impegno sportivo e valenza sociale dello stesso.
Il progetto dell’Associazione, portato avanti con grande caparbietà dal Presidente Pali Gjeko è stato a lungo attenzionato dal governo albanese che, attraverso il suo ambasciatore Anila Bitri e il Ministro dell’Immigrazione Pandeli Maiko, ha voluto premiare tutto il club donandogli un riconoscimento ufficiale. L’occasione si è presentata durante la visita ufficiale nelle zone terremotate da parte del Ministro, che non si è fatto sfuggire la possibilità di fare complimenti e apprezzamenti sull’attività svolta dall’Aquila Club.
Attraverso lo sport, il calcio, si sta rafforzando il gemellaggio tra Italia e Albania grazie all’impegno di tanti. L’associazione l’Aquila, che ha iniziato il progetto sportivo tra anni fa, grazie all’importante partnership con Estra Prometeo, ha creato la sopracitata squadra di calcio che calca stabilmente i campi della Terza Categoria. Tanti giocatori si sono messi in luce e sono approdati anche in società maggiori.
Il ministro albanese ha voluto, per tutte queste ragioni, premiare il presidente dell’Associazione Gjeko e i dirigenti Radi e Groballi, durante la Festa delle Bandiera svoltasi la scorsa settimana.