Furti nelle auto: arrestati due ladri, un 55enne di Ancona e un 40enne di Castelfidardo

Gli agenti delle Volanti li hanno sorpresi mentre erano intenti a mettere a segno il loro colpo nelle vetture in sosta in via Valle Miano, nel capoluogo dorico. La refurtiva è stata riconsegnata ai proprietari

Intervento delle Volanti (Foto Polizia di Stato)

ANCONA – Scassinavano le auto per poter rubare all’interno, ma non sono sfuggiti all’occhio vigile delle Pantere della Questura di Ancona. Gli agenti hanno fatto scattare le manette ai polsi di un 40enne di Castelfidardo e di un 55enne di Ancona per furto in concorso su autovetture in sosta. 

Nella giornata di domenica 17 febbraio al numero di emergenza 113 della Sala Operativa della Questura di Ancona, era arrivata la chiamata di un cittadino che aveva notato la presenza di due persone che si aggiravano con fare sospetto tra le auto parcheggiate lungo via Valle Miano, ad Ancona. Subito dalla Questura è partita una volante per controllare quanto stesse accadendo nella zona. È così che gli agenti hanno sorpreso i due topi d’auto intenti a mettere a segno il loro colpo. Presi e portati in Questura sono stati arrestati per concorso in furto aggravato e danneggiamento.

Cinzia Nicolini, dirigente Volanti

La refurtiva è stata restituita ai proprietari delle tre auto scassinate, mentre per i due ladri, già noti alle forze di polizia per precedenti reati per spaccio di sostanza stupefacente e furto e gravati da un avviso orale del Questore, sono scattati l’arresto e il processo per direttissima che ieri mattina, 18 febbraio, ha convalidato gli arresti e l’obbligo di firma per entrambi.

«Noi ci siamo sul territorio – ha commentato la dirigente delle Volanti, Cinzia Nicolini – e cerchiamo di offrire quel bene prezioso che è la sicurezza cercando di prevenire».