Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

La sede della Croce Gialla diventa seggio elettorale, al voto 1.500 peruviani

Lo stabile di via Ragusa ad Ancona, sarà sede per il referendum che si svolge in Perù e al quale potranno partecipare i cittadini che vivono nelle Marche. Presente anche un ministro. Sopralluogo di due ambasciatori nei giorni scorsi

La sede della Croce Gialla in via Ragusa

ANCONA – Non solo emergenze e soccorsi. Da oggi la sede della Croce Gialla diventerà un anche seggio elettorale. Lo stabile di via Ragusa è stato scelto per ospitare un referendum indetto in Perù e che darà la possibilità a 1.500 peruviani che vivono nelle Marche di andare al voto per esprimere il loro parere. La votazione è fissata per la giornata di domenica, dalla mattina alla sera, ma già oggi sarà allestita la sede per il seggio con il deposito delle urne. Nei giorni scorsi ci sono stati due sopralluoghi da parte di due ambasciatori che sono andati a verificare se l’immobile era adatto alla votazione. I cittadini dovranno esprimersi su quattro quesiti del referendum: l’introduzione del bicameralismo, nuovi e più rigorosi meccanismi di controllo sui finanziamenti di privati ai partiti, l’immediata non rieleggibilità dei parlamentari, la riforma del sistema giudiziario. Al seggio è atteso anche un ministro.