Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

La Dorica Torrette si presenta ambiziosa e rinnovata

Grandi ritorni e la collaborazione con il Valencia le principali novità. Fari puntati anche sulla neonata formazione femminile che sarà guidata da Mirco Massa. «Abbiamo un girone tosto, ma se remeremo tutti dalla stessa parte ci toglieremo delle belle soddisfazioni», dice il mister

Le formazioni biancoazzurre dei bambini

ANCONA- Tempo di presentazioni per la Dorica Torrette, storica squadra anconetana da sempre attivissima sul territorio per la sua attività. Prima squadra, settore giovanile, formazione femminile e tante novità. Non è mancato proprio nulla alla serata di Gala presentata dall’addetto stampa Giacomo Giampieri. Nello scenario del Cacao Beach, infatti, sono stati tolti i veli a tutte le formazioni biancoazzurre, intervallati dagli interventi dei protagonisti.

E non sono mancate le sorprese. La più importante di queste la partnership tecnica con il Valencia C.F., famosissimo club spagnolo. Questa collaborazione segna il ritorno alla grande valorizzazione dei giovani, per anni fiore all’occhiello della Dorica Torrette. In questa direzione è da leggersi il ritorno di un volto storico come Gianfranco Paolini, nel ruolo di Direttore Sportivo e responsabile del Settore Giovanile. «Il settore giovanile torrettano per anni è stato uno dei migliori della regione – ha spiegato il neo Ds -. Vogliamo tornare a quei livelli grazie ad un’attenta programmazione e organizzazione. Così ritroveremo i risultati che una volta erano la normalità. Un esempio? La prima squadra di oggi formata quasi interamente da giocatori del vivaio».

Una battuta anche sul discorso Valencia: «Questo per noi è un motivo di orgoglio e un premio per i nostri tesserati visto che avranno la possibilità di confrontarsi con metodiche di allenamento e mentalità differenti dalle nostre. Infatti tre volte all’anno dei tecnici iberici verranno al Giuliani per degli stage, mentre almeno uno dei nostri giocatori, da loro selezionato, avrà la possibilità di vivere una settimana in Spagna, allenandosi con i pari età».

Parlando di prime squadre, grandissime ambizioni sia per quanto concerne la maschile che la femminile. I ragazzi di mister Urbinati, ripescati in Seconda Categoria, sono più che mai vogliosi di far bene vivendo una stagione da protagonisti: «È un riconoscimento meritato per la stagione che i ragazzi hanno fatto lo scorso anno – spiega il presidente Giuliano Baldini -. Ci sembrava giusto premiare un campionato di vertice da parte di tutti: dirigenti, allenatori e soprattutto giocatori. Sarà stimolante confrontarsi con una categoria superiore». Nello staff tecnico di David Urbinati figurano anche Andrea Marcelli, Michele Dubbini e Massimo Giusepponi.

Fari puntati anche sulla neonata formazione femminile che sarà guidata da Mirco Massa. Dopo una notevole campagna rafforzamenti, le ragazze biancoazzurre sono pronte a misurarsi con il campionato di Serie A2. Le ambizioni sono quelle di ogni inizio di stagione, e sarà poi il campo a decidere se confermarle o meno. «Siamo onorati e riconoscenti al presidente Baldini – afferma mister Massa -. Porteremo in alto questo nome. Sono soddisfatto per il mercato, abbiamo creato una rosa piuttosto giovane, ma con ragazze affamate e vogliose di imparare. Abbiamo un girone tosto, ma se remeremo tutti dalla stessa parte ci toglieremo delle belle soddisfazioni».