Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

A Roma IP premia gli studenti della Politecnica delle Marche

Gli studenti hanno presentato al top management la campagna di marketing realizzata su Optimo, l’innovativo carburante di IP, oggetto della gara tenutasi lo scorso maggio

Gli studenti della Politecnica delle Marche con il presidente Ugo Brachetti Peretti (centro) e l'ad di IP Daniele Bandiera (primo a sinistra)

ANCONA – Si è svolta a Roma, di recente, la premiazione dei 14 studenti del corso in Strategie per i Mercati Internazionali della Facoltà di Economia, che lo scorso maggio si erano sfidati in una gara per la realizzazione di una campagna pubblicitaria sulla mobilità sempre più sostenibile grazie a Optimo, il carburante IP che contribuisce a ridurre i consumi e l’impatto ambientale, migliorando le prestazioni del motore.

«L’interazione tra Università e impresa avvicina i giovani al mondo del lavoro e accresce le loro competenze, preparandoli alle future sfide professionali. In questo contesto si inserisce la cooperazione tra il Gruppo Api, che affonda le proprie radici nel territorio marchigiano, e la Politecnica delle Marche con l’obiettivo di costruire un progetto di collaborazione più ampio», spiegano i promotori dell’iniziativa.

Alla presenza di Ugo Brachetti Peretti, Presidente di IP; Daniele Bandiera, amministratore delegato di IP e del top management, i vincitori e i secondi classificati del Contest, titolato al pioniere della Comunicazione Alceo Moretti, hanno presentato i loro progetti per la realizzazione di una campagna marketing innovativa e originale per IP. La premiazione avviene alla vigilia del lancio della nuova campagna di OPTIMO su tutti i principali media italiani.

Gli studenti della Politecnica delle Marche con il management IP

La gara ha visto impegnati circa trenta studenti, suddivisi in 7 gruppi, del corso coordinato dal professor Silvio Cardinali, promotore della competizione insieme alla Moretti Comunicazione. I team, Radiator Springs e Forward Thinking Ideas (questi i nomi delle agenzie simulate dai ragazzi), sono stati selezionati tra i sette gruppi partecipanti per l’impegno profuso nel progetto, per la creatività e capacità propositiva delle proprie idee. Per i vincitori, oltre a un premio in buoni carburante per provare Optimo, IP ha organizzato una giornata di formazione per scoprire da vicino il funzionamento di alcune direzioni aziendali.