Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

#iorestoacasa, spesa e farmaci a domicilio: i numeri attivati dai Comuni della provincia di Ancona

Dopo il decreto i Municipi hanno pensato a dei servizi per aiutare in questo periodo di emergenza, gli anziani, gli immunodepressi e le persone in isolamento. Ecco i servizi attivati

ANCONA- Dopo il Decreto #iorestoacasa, i Comuni della provincia di Ancona hanno attivato servizi di consegna della spesa e di medicinali a domicilio riservati ad anziani, immunodepressi e persone in isolamento. In campo i volontari della Protezione Civile, della Croce Gialla, della Croce Rossa, dell’Avulss, della Caritas, i Servizi Sociali e la Polizia Locale. Ecco i numeri di telefono e i servizi attivati dai singoli Comuni.  

Ad Ancona è attivo il numero 07154488 di Pronto intervento sociale per richiedere informazioni su spesa e farmaci a domicilio. Il Comune lo ha istituito per coordinare e mettere in rete i servizi esistenti di farmacie e supermercati ed è dedicato alle persone che in questo periodo si trovano in condizioni di fragilità (per motivi di salute, per età, assenza di una rete familiare di sostegno, per isolamento disposto dalle autorità sanitaria). Il numero sarà attivo tutti i giorni (festivi compresi) dalle 8 alle 19.

A Falconara Marittima per la consegna di spesa, pasti e farmaci a domicilio è possibile chiamare i numeri: 0719177572 o 0719177830. Il personale comunale e i volontari di protezione civile sono disponibili per: ritirare le ricette mediche e andare in farmacia per acquistare i farmaci, per poi consegnarli ai richiedenti; fare spesa e consegnarla a chi ne fa richiesta; consegnare a chi ne fa richiesta i pasti già pronti, preparati dalla società che gestisce il servizio mensa del Comune.
Il servizio è rivolto agli over 70 che non hanno una rete familiare e ai soggetti con patologie che non devono uscire di casa.

A Numana possono usufruire del servizio di consegna di medicinali e generi alimentari tutti i residenti che si trovano in stato di bisogno. È possibile contattare dalle ore 8.00 alle ore 14:00 l’ufficio comunale dei Servizi Sociali al numero: 0719339848.

Il Comune di Sirolo supporterà supermercati e farmacie per la consegna a domicilio dei beni di prima necessità e medicine a tutte le persone in difficoltà.

Ad Osimo è attivo “Contagiati dalla gentilezza”, il servizio di spesa e farmaci a domicilio per anziani, immunodepressi, cittadini in isolamento. Per usufruirne bisogna chiamare il numero 3293807903, rispondere ad un questionario e un volontario della Croce Rossa Italiana porterà la spesa a casa. Il numero è attivo dal lunedì al sabato dalle 9 alle 19. La spesa verrà consegnata il mercoledì e il sabato.

Anche il Comune di Castelfidardo ha attivato un servizio di supporto alle fasce più deboli dell’utenza, in particolare anziani, che prevede la consegna a domicilio di medicine e generi alimentari a cura dei Servizi sociali e della Polizia locale, con il coinvolgimento della Protezione Civile. Il numero di telefono da contattare è 335 7182845.

Da venerdì, ad Agugliano, sarà attivo il servizio di consegna di alimenti e farmaci per i cittadini over 70 e persone affette da patologie croniche o con stati di immunodepressione. Per i generi alimentari si devono chiamare i negozi aderenti e il giorno successivo all’ordine, dalle ore 9 il personale della Protezione Civile si occuperà della consegna a domicilio della spesa. Per quanto riguarda i farmaci, occorre prima chiamare il medico curante per farsi segnare la ricetta, poi telefonare, dalle 11 alle 15 la Croce Gialla di Agugliano al numero 071908400. I volontari della Croce Gialla e dell’Avulss si occuperanno di ritirare le ricette dal medico curante, di ritirare le medicine in farmacia e di consegnarle a casa. Il servizio è attivo il lunedì, il mercoledì e il venerdì.

A Jesi, per la consegna della spesa a domicilio si sono attivati i singoli supermercati.

A Fabriano è attivo h24 il numero 0732 709112 per informazioni e richieste di aiuto soprattutto da parte delle persone poste in quarantena che non possono uscire di casa. La Protezione Civile è in grado di consegnare i beni di prima necessità a domicilio rispettando le misure di sicurezza per evitare i contatti.

A Sassoferrato il Centro Operativo Comunale e la Protezione Civile stanno provvedendo a prestare assistenza alle persone ed alle famiglie impossibilitate a muoversi per il reperimento di beni di primaria necessità. Per emergenze primarie di assistenza a domicilio il numero del C.O.C. da contattare è: 3343821458.

A Senigallia, la Caritas diocesana in accordo con il Vescovo Franco, lancia un’iniziativa di “vicinanza” rivolta a tutte le persone sole che potrebbero aver bisogno di aiuto in questo periodo: anziani soli, chi non può uscire di casa, chi non ha familiari di aiuto. Si tratta di un contatto telefonico
gratuito 800 768020 a cui rivolgersi dalle ore 8.00 alle 20.00, attivo per tutto il territorio diocesano. Il servizio sarà garantito dai volontari della Caritas, disponibili a fare la spesa, acquistare farmaci, ritirare le ricette mediche o anche solamente mettendosi a disposizione per due chiacchiere al telefono, sostenendo la solitudine e lo sconforto. Il tutto nel pieno rispetto delle norme di prevenzione del contagio.

Il Comune di Corinaldo ha attivato il numero 3383924522 a disposizione di tutta la comunità dalle 8.00 alle 19.00. È possibile chiedere informazioni tecniche, logistiche o amministrative. Chiamando il numero si potrà richiedere assistenza per la consegna della spesa a casa. Si occuperanno di tutto i volontari della Protezione Civile.

Anche il Comune di Serra de’ Conti si vuole attivare un servizio di consegna a domicilio della spesa e dei medicinali a persone sole e non autosufficienti. È richiesto soltanto l’impegno di farsi da tramite tra il negozio e l’esterno dell’abitazione del richiedente aiuto. Per aderire al progetto di solidarietà, è sufficiente dare la propria disponibilità lasciando il nome e il recapito telefonico all’assessore Luciana Antonini (3406318797) o al Sindaco Letizia Perticaroli (3491367731).

A Maiolati Spontini è stato costituito il COC, attivo tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30 e può essere contattato ai numeri 0731703712 e 3394571147. Il COC coadiuvato dalla Protezione Civile Comunale e dalla Croce Rossa di Castelplanio (0731814175) presterà assistenza ad anziani e persone sole, non autosufficienti e in difficoltà, alle persone in isolamento per spesa alimentare, acquisto di medicinali e assistenza, nonché per informazioni. Inoltre, è attivo il servizio di consulenza psicologica gratuito.

Per dubbi sul Coronavirus, si ricorda che sono attivi il numero nazionale 1500 e a quello regionale attivato dalla Regione Marche 800936677. Inoltre, sul sito della Prefettura di Ancona (www.prefettura.it/ancona)  è stata creata un’apposita sezione “EMERGENZA COVID-19”, accessibile direttamente dalla home pagedove sono contenute le risposte alle domande più frequenti sulle misure di contenimento del contagio adottate dal Governo (F.A.Q.).