Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Incidente sulla statale Adriatica: muore investita da un’auto mentre attraversa la strada

La donna, 53 anni, residente a Falconara Marittima, nel drammatico impatto è stata scaraventata nel giardino di una abitazione privata a bordo strada. Inutili purtroppo i soccorsi

L'incidente mortale di Falconara Marittima (immagine concessa da Foto Tifi)

FALCONARA MARITTIMA – Tragico incidente nel tardo pomeriggio di oggi lungo la statale Adriatica, in prossimità di Fiumesino. L’investimento mortale è avvenuto verso le 19,30. Secondo una primissima ricostruzione della dinamica, ora al vaglio della Polizia locale di Falconara, una donna è stata investita mentre stava attraversando la strada, in direzione di Fiumesino. Un impatto devastante, in seguito al quale la donna è stata sbalzata in un giardino di una abitazione privata. Immediato l’allarme al 118.

Sul posto sono intervenuti l’automedica e l’ambulanza della Pubblica Assistenza Avis di Montemarciano, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna. La vittima è una signora di origini tunisine, 53 anni, residente a Falconara Marittima. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia locale di Falconara, impegnati nella ricostruzione della dinamica dell’investimento mortale. Sotto choc l’uomo alla guida della vettura, una Dacia, che proveniva da Senigallia in direzione Ancona. Sembra che nella zona, teatro purtroppo di un altro incidente mortale nel 2004, non vi sia una adeguata illuminazione né un attraversamento pedonale.

La prima ipotesi è che la donna sia scesa da qualche autobus alla fermata dalla parte opposta della carreggiata e che poi abbia attraversato forse diretta verso casa. Ma in quel pericoloso attraversamento, la donna ha trovato la morte. Al momento dell’impatto sarebbe stata in compagnia di una bambina che è rimasta illesa. Il conducente della vettura, sotto choc, avrebbe detto di non averla vista. L’incidente ha attirato l’attenzione di moltissimi curiosi che si sono riversati in strada per cercare di capire cosa fosse accaduto. Inevitabili i disagi alla circolazione stradale che ha subìto rallentamenti creando lunghe code.