Casa a fuoco, salvato l’artista Roberto Papini (FOTO)

Era nella sua sala creativa, ricavata in un appartamento dell’abitazione di via Magenta ad Ancona dove alle 5 è scoppiato un incendio. È stata la badante a portarlo via con le fiamme già alte. L'anziano è stato ricoverato prima in Dermatologia e poi trasferito al Bufalini di Cesena

L'intervento dei soccorsi in via Magenta
L’artista Roberto Papini

ANCONA – Si era svegliato presto, come tante mattina, ed era nella sua sala creativa dove dipinge e crea opere quando si è sviluppato un incendio. A salvarlo è stata la badante Svetlana, 50 anni, che dormiva nella stanza accanto.

Paura per l’artista Roberto Papini, prossimo a compiere 98 anni e icona di sculture e quadri oggetto di diverse mostre ed esposizioni in città. C’era lui nell’appartamento andato a fuoco questa mattina attorno alle 5, in via Magenta 8 ad Ancona.

Il fumo ha svegliato la badante che lo accudisce e la donna è stata veloce a metterlo in salvo in un’altra stanza in attesa dell’arrivo dei pompieri. Le urla della 50enne che chiedeva aiuto hanno svegliato i vicini che abitano al piano superiore. Una coppia, in un appartamento, e nonna e nipote nell’altro.

La finestra della sala andata a fuoco

«Mia sorella mi ha svegliato – racconta Kevin Tanton, inquilino del secondo piano – io vivo con mia nonna Olivia. Mi diceva che sotto c’era fumo e di correre a vedere. Sono sceso e ho visto le fiamme che non erano ancora alte. Sono tornato su a prendere un panno bagnato ma scendendo di nuovo di sotto non era più possibile entrare perché era pieno di fumo. Terribile». Il resto lo hanno fatto i pompieri facendo passare badante e Papini dalla finestra con l’autoscala. Anche Tanton e la nonna sono scesi con l’aiuto dei pompieri. Stessa cosa per la sorella di Tanton e il marito di questa che abitano in un altro appartamento della palazzina. I quattro inquilini stanno bene.

Kevin Tanton, il vicino sceso a prestare i primi aiuti

Papini ha riportato bruciature alla testa, al collo, alle braccia. È stato ricoverato prima in Dermatologia, all’ospedale di Torrette, poi successivamente i medici hanno disposto il trasferimento al Bufalini di Cesena nel reparto Grandi Ustionati. In ospedale è stata portata anche la badante, anche lei con piccole bruciature alle braccia. Portata a Torrette pure Olivia Alessandroni, 91 anni, l’anziana che vive con il nipote. Ha respirato fumo e aveva un principio di intossicazione.

Ingenti i danni nell’abitazione dove vive Papini. Inagibile la sala creativa, danneggiate le sue opere che si trovavano nella stanza.

Sono al vaglio dei vigili del fuoco le cause dell’incendio che sarebbero partite da una fiammata. Nella stanza c’era diverso materiale di carta ma anche vernici e prodotti infiammabili usati per realizzare le opere. Sul posto anche la polizia. L’abitazione dove sono partite le fiamme si trova al primo piano della palazzina.

Sono al vaglio dei vigili del fuoco le cause dell’incendio che sarebbero partite da una fiammata. Nella stanza c’era diverso materiale di carta ma anche vernici e prodotti infiammabili usati per realizzare le opere. Sul posto anche la polizia. L’abitazione dove sono partite le fiamme si trova al primo piano della palazzina.

Ecco le immagini