Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Imbrattata la sede di Casapound ad Ancona, denunciato l’autore

Si tratta di un simpatizzante di estrema sinistra, legato all'ambiente della tifoseria dorica e con alcuni precedenti per reati legati all’ordine pubblico: è stato deferito a piede libero

ANCONA – Scoperto l’autore dell’imbrattamento della sede anconetana di Casapound, avvenuto nella notte del 27 luglio scorso. Si tratta di un simpatizzante di estrema sinistra già noto alla Polizia, su cui la Digos (Divisione investigazioni generali ed operazioni speciali) aveva gli occhi puntati.

Le indagini sull’episodio di due settimane fa sono andate avanti proprio negli ambienti antagonisti, monitorando quotidianamente le attività di estrema destra ed estrema sinistra dei vari nuclei della provincia di Ancona. Nuclei che spesso – come accaduto nell’ottobre scorso – hanno organizzato iniziative e contro manifestazioni reciproche.

Proprio grazie alle indagini si è riusciti a risalire all’autore dell’imbrattamento, un 35enne simpatizzante di estrema sinistra e frequentatore degli ambienti della tifoseria ultrà dorica, con precedenti per reati legati all’ordine pubblico. Per lui è scattata la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica di Ancona.