Il violoncellista Meneses allo Sperimentale

Il musicista brasiliano sarà venerdì al teatro Sperimentale di Ancona. Con il violoncello condurrà il pubblico dai virtuosismi tecnici della musica barocca alle esplorazioni ritmiche della musica del '900

Antonio Meneses (Foto: Clive Barda)

ANCONA – Star del concertismo internazionale, il violoncellista brasiliano Antonio Meneses sarà al teatro Sperimentale venerdì 17 febbraio, alle ore 21. L’evento è organizzato dall’associazione Amici della Musica G. Micheli, in occasione della stagione concertistica 2016/2017.

L’artista, sfruttando al massimo le potenzialità del violoncello, condurrà il pubblico dai mirabolanti virtuosismi tecnici della musica barocca alle esplorazioni ritmiche tipiche della musica del ‘900. Durante la serata, Meneses eseguirà per il pubblico in sala: la Suite n. 2 in re minore, BWV 1008 di Johann Sebastian Bach; il Capriccio n. 1, 2, 4, 5 dai Dodici capricci op. 25 di Alfredo Carlo Piatti; il Preambolo per la Suite n. 3 di J. S. Bach di José Antônio Rezende de Almeida Prado; la Suite n. 3 in do maggiore maggiore, BWV 1009 di Johann Sebastian Bach e la Suite per violoncello solo di Gaspar Cassadò.

 

Antonio Meneses (Foto: Studio fotografico Gielle)

ANTONIO MENESES – Nato a Recife nel 1957 in una famiglia di musicisti, ha iniziato lo studio del violoncello all’età di dieci anni. Durante un tour in Sud America, il famoso violoncellista Antonio Janigro lo incontrò e gli chiese di unirsi alle sue lezioni a Düsseldorf e poi a Stoccarda. Nel 1977 ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale di Monaco, e nel, 1982 gli è stato assegnato il primo premio e la medaglia d’oro al Concorso Tchaikowsky di Mosca

Si esibisce regolarmente con orchestre come la Filarmonica di Berlino (Riccardo Muti, Mariss Jansons), London Symphony Orchestra (Claudio Abbado, André Previn), BBC Symphony Orchestra (Andrew Davis), Amsterdam Royal Concertgebouw Orchestra (Semyon Bychkov, Herbert Blomstedt), Vienna Symphony Orchestra, a Varsavia, la Filarmonica Ceca (Gerd Albrecht), Mosca e San Pietroburgo Philharmonic Orchestra (Yuri Temirkanov), la Israel Philharmonic, Orchestre de la Suisse Romande (Neeme Järvi), la Bayerische Rundfunk Orchestra, Filarmonica di New York Orchestra (Kurt Sanderling), a Washington con la National Symphony Orchestra e Mstislav Rostropovitch, a Buenos Aires, con la NHK Symphony Orchestra di Tokyo. Meneses è anche l’ospite in molti importanti festival musicali, tra cui Porto Rico (Festival Pablo Casals), Salisburgo, Lucerna, il Festwochen di Vienna, di Berlino Festwochen, il Prague Spring Festival, New York (Mostly Mozart Festival), Seattle, la Grange de Meslay (la festa di Svjatoslav Richter in Francia) o il Festival de Colmar, la festa di Vladimir Spivakov in Francia, il Jerusalem Chamber Music Festival. Tiene regolarmente concerti di musica da camera con il Quartetto Vermer in tour in Europa e in Giappone, il Quartetto Amati o il Quartetto David. Antonio Meneses è stato anche il violoncellista del Beaux Arts Trio dall’ottobre 1998 fino alla sua fine nel 2008.