Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Il viale della Vittoria riapre alle auto

Riaperto completamente al transito il viale della Vittoria dopo la stesura del tappeto d'usura e gli ultimi ritocchi alla segnaletica orizzontale e verticale

Viale della Vittoria asfaltato (Foto: Comune di Ancona)

ANCONA – Riaperto al transito il viale della Vittoria, dopo gli ultimi ritocchi per i lavori di rifacimento della sede stradale. Ieri, alle 17, le prime auto sono tornate a percorrere anche la corsia, in direzione Passetto. Gli operai hanno rimosso gli elementi del cantiere ancora sul posto, consentendo l’accesso alla parte rinnovata anche dalle vie laterali. Conclusa la stesura del tappeto d’usura, è stata rifatta anche la segnaletica orizzontale e sistemata quella verticale.

Rimozione del cantiere dal viale della Vittoria

Si è concluso così l’iter di un appalto avviato ad agosto, che ha riguardato le due corsie del viale, da via Giannelli allo stadio Dorico. Ora si attende l’assegnazione dei lavori nell’altro tratto, da via Bianchi fino al Monumento. Anche in questo caso verrà effettuata la bonifica del sottosuolo e la posa del nuovo asfalto in entrambe le corsie del viale. Un’opera da 700mila euro finanziata dal Comune con un mutuo.

Rimozione del cantiere dal viale della Vittoria

Non solo. Il quartiere Adriatico sarà interessato anche dai lavori di asfaltatura di corso Amendola. L’intenzione dell’Amministrazione è terminare i lavori nella seconda parte del viale prima dell’inizio dell’autunno, mentre i lavori in corso Amendola partiranno intorno al 15 giugno, come deciso nell’ultima riunione con i residenti e i commercianti. Salvo imprevisti, i lavori in corso Amendola dureranno sei settimane. Gli operai lavoreranno su tutta la carreggiata e l’intervento sarà diviso in tre tratti. Il primo da via Giannelli a via De Bosis, il secondo da via De Bosis a via Filzi e il terzo fino allo stadio Dorico. Due settimane di lavoro per ogni tratto.