Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Il test del respiro al Salesi

L'associazione Slow Food Marche ha donato al laboratorio di Gastroenterologia Pediatrica del Salesi un macchinario per diagnosticare le intolleranze alimentari. Sull'apparecchio una targa in memoria di Valerio Chiarini

Da sin. Ugo Pazzi (presidente Slow Food Marche), Michele Caporossi (direttore generale dell'azienda Ospedali Riuniti di Ancona) e il dottor Carlo Catassi (direttore della Clinica Pediatrica del Salesi)

ANCONA – Il Breath Test (test del respiro), utile per diagnosticare le intolleranze alimentari e le sindromi da malassorbimento, sarà eseguito anche al Salesi. L’associazione Slow Food Marche ha donato una strumentazione analitica per il laboratorio di Gastroenterologia Pediatrica.

Questo macchinario permetterà con una metodica non invasiva e di facile esecuzione anche in età pediatrica la diagnosi delle più comuni intolleranze agli zuccheri, in particolare l’intolleranza al lattosio. Inoltre lo strumento consente di identificare la presenza di sovra-crescita della normale flora intestinale, condizione spesso presente nei disturbi intestinali dei bambini.

L’acquisizione di questo macchinario permetterà quindi una più agevole gestione e miglior definizione delle patologie gastroenterologiche infantili, con notevoli vantaggi per la popolazione pediatrica della regione.

Breath Test (test del respiro)

Finora il test si poteva eseguire solo nel reparto di Gastroenterologia di Torrette, adesso i bambini potranno essere sottoposti all’esame nel presidio del Salesi. L’apparecchio porta una targa in memoria di Valerio Chiarini, uno dei fondatori di Slow Food nelle Marche che ha contribuito in maniera determinante alla nascita di manifestazioni e alla diffusione della cultura enogastronomica.