Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Il premio “LiberArte” a Margherita Petetti

Si è conclusa la mostra di arti visive al Rettorato di Ancona. Tra i riconoscimenti assegnati, quello alla carriera a Stefania Novelli e Elsa Volpini

L'assessore Stefano Foresi premia Margherita Petetti (Foto: Comune di Ancona)

ANCONA – Premi alla carriera a Stefania Novelli ed Elsa Volpini, mentre il quadro più bello è quello di Art brut di Margherita Petetti, con la sua raffigurazione della pace. Si è conclusa ieri la mostra di arti visive LiberArte nella sala al pian terreno del Rettorato. Gli artisti sono stati premiati da Stefano Foresi, assessore alla Partecipazione Democratica e da Patrizia Papili, presidente del circolo culturale Carlo Antognini.

Stefania Novelli, scultrice e pittrice anconetana, espone da oltre quarant’anni a Parigi, Cannes, Nizza, Antibes, Toronto, Bratislava, Bucarest, Atene, Tenerife (Spagna), oltre che a Roma, Milano, Venezia, Firenze e nelle Marche. Elsa Volpini, pittrice e scrittrice originaria di Fano, e falconarese di adozione, ha vinto il premio Sgarbi ed è stata definita dallo scrittore Cesare Baldoni una donna «capace di dare un’anima anche ai fili d’erba».

Premio per la carriera anche a Nunzia Palumbo e segnalazioni per Loriana Tittarelli, la maga dello stone balance che immortala le sue creature in bilico in incantevoli fotografie. Tanti gli altri artisti che hanno partecipato alla mostra: Stefano Baiocco, Anna Bonanni, Carlo Bordini, Claudio Buffarini, Roberta Ferretti, Roberta Carletti, Giorgio Castriota, Anna Ceccorulli, Vittorio Conti, Marinella Domeniconi, Lamberto Gerini, Giannarosa Gusteri, Adriana Magini, Luigi Manzotti, Marco Marcellini, Luigina Massaria, Valeriano Mobili, Marcella Moglie, Anna Letizia Novelli, Gianna Pieroni, Romina Radicioni, Margherita Ricci, Laura Sacco, Gilberto Sisti, Claudia Spina, Claudio Tarsetti, Valentina Valentini, Daniela Vannini, Alba Rosa Zangheri.