Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Il Città di Falconara va ko: Pescara corsaro

Tutto è ancora in gioco, a patto di una netta inversione di tendenza. E mister Battistini è un mago in queste cose.

Chiara Brutti in azione contro il Pescara (Foto Lasconi)

Niente da fare per le citizens di Francesco Battistini. Nella gara che segnava il rientro in campo dopo le festività natalizie, un rimaneggiato Città di Falconara rimedia l’ottava sconfitta in campionato, vedendo sfumare i potenziali sogni di gloria.

Magnanti, Pascual e Luciani ai box sono un regalo troppo grande per qualsiasi avversario, specie se esperto come quello abruzzese. Correia illude il pubblico del PalaBadiali, prima della manita pescarese. La tripletta di Maione e le reti di Gueli e Adriele Berti consegnano alle ospiti di mister Segundo, vecchia conoscenza del Futsal marchigiano, tre punti fondamentali per proseguire la risalita in graduatoria.

Sponda falconarese è un ko che brucia e che deve servire da stimolo per le prossime uscite. Sarà fondamentale tornare subito a fare punti. La prossima trasferta è, probabilmente, la più proibitiva possibile con le doriche a far visita alla capolista Sinnai.

FALCONARA: Ceravolo, De Angelis, Correia, Xhaxho, Brutti, Fakaros, Centola, Veroni, Costantini, De Rosa All. Battistini

PESCARA: Nagy, Pedace, Berti, Bellucci, Gueli, Anonaci, Plevano, Maione, Marques, D’Ambrosio, Ciferni, Bellucci, Mannavola All. Segundo

Arbitri: Galante di Ancona e Scarpetti di San Benedetto

Reti: 3’ Correia, 4’ Maione, 11’ Gueli, 3st Maione, 9st Maione, 10st Berti

Peppe Gallozzi