Giornata Fai d’Autunno: tutti i luoghi aperti nelle Marche

Tantissimi i luoghi marchigiani da scoprire domenica 15 ottobre. Nella provincia di Ancona: Villa Collebellombra a Jesi, viaggio nei luoghi simbolo di Senigallia e visita a Palazzo degli Scalzi a Sassoferrato

Villa Collebellombra a Jesi
Villa Collebellombra a Jesi

ANCONA – Domenica 15 ottobre torna la Giornata Fai d’Autunno. Un appuntamento per “riconoscere” le città attraverso percorsi originali e scoprire luoghi del sapere, delle attività artigianali, della musica. Nella provincia di Ancona sono tre i luoghi da non perdere, a Jesi, Senigallia e Sassoferrato.

JESI – Il gruppo Fai Jesi e Vallesina sarà presente a Villa Collebellombra. Nel cuore delle colline marchigiane a pochi passi da Jesi, c’è questa villa in stile palladiano edificata dalla famiglia Honorati nel 1790. Presenta lo schema tipico delle ville marchigiane con la chiesetta, le scuderie, la limonaia e la casa del custode, tutto interamente circondato da un vasto parco. Agli inizi del Novecento la villa venne acquistata dalla famiglia Gambelli che ne mantenne intatta la struttura originaria modificandone il nome in Villa Collebellombra. Le visite sono a contributo libero, senza prenotazione e aperte a tutti con orario continuato dalle 10 alle 16.30 (ultimo ingresso 16.30). Per la pausa pranzo è gradita la prenotazione contattando Augusta (348.6526621) o scrivendo a gruppofai_jesi@hotmail.it

SENIGALLIA – L’appuntamento è presso Piazza del Foro Annonario per un viaggio nei luoghi simbolo della città. La giornata prevede il seguente itinerario sotto la guida di giovani Ciceroni del liceo Classico Perticari, del liceo scientifico Medi e dell’Istituto Tecnico Corinaldesi: Foro Annonario e illustrazione della lapide marmorea affissa a sinistra del portico Ghinelli; Molo di levante, sosta e incontro con gli “ Amici del Molo” che faranno conoscere la storia del loro sodalizio; Visita alla Darsena “dott. Rosi” e alla Pescheria Nuova, visita alla Chiesa del Porto e all’importante “Quartiere del Porto” con le sue tradizioni; Portici Ercolani e loro storia, Piazza del Duomo, Cattedrale e visita al sarcofago romanico di “San Gaudenzio”. Orario: 8-17 (ultimo ingresso 16.30).

SASSOFERRATO – Palazzo degli Scalzi e visita della chiesa costruita con istrumento del 1643, dedicata a Teresa d’Avila, santa cattolica e spagnola. La chiesa si trova all’interno del complesso storico-monumentale seicentesco Palazzo Merolli ovvero Palazzo degli Scalzi. Ben restaurata, conserva pregevoli tele del XVII secolo come il dipinto dell’Ultima Cena. Visite a cura degli studenti del Liceo Scientifico “V.Volterra” di Sassoferrato e del liceo Scientifico “V.Volterra”, dell’Istituto Turistico “A. Morea”, del liceo Artistico “E. Mannucci” e del Liceo Classico “F.Stelluti” di Fabriano. Orario: 09.30 – 12.30 e 15 – 18.

Tanti i luoghi da scoprire anche nel resto delle Marche. Il Fai di ASCOLI ha scelto un titolo evocativo per presentare il suo programma: “Il castellano, dai monaci ai mercanti… dal reale al virtuale”. Sarà un viaggio, quello proposto dai giovani ciceroni del Fai, alla scoperta della Cartiera Papale e del Forte Malatesta (10-13 e 15-18). A FERMO invece visite alla Biblioteca “Romolo Spezioli”: Piano Primo e Meccanismi Orologio (14- 19); Chiesa di San Domenico: Grotte Sotterranee, Sottotetto e Finestroni Absidali (14 – 19 – ultimo ingresso 18); cripta e Ipogeo del Duomo e Terrazza del Museo Diocesano (14- 19 – ultimo ingresso 18:30); Palazzo Azzolino – Piano Terra e Cisterna (14 – 19).

A POTENZA PICENA potranno essere visitati la chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, la chiesa di San Sisto, il monastero delle Benedettine e l’Istituto figlie del Santissimo Redentore e Beata Vergine Addolorata (10 – 18, ultimo ingresso 17.30). A PESARO, invece, il titolo è “La Repubblica delle Lettere”: viaggio tra palazzi e personaggi della Pesaro di primo ‘700. Il tour tra i palazzi d’epoca prevede due tappe d’eccezione, come Palazzo del Monte Baldassini – Giardini (10 – 13 e 15.30 – 18.30) e Palazzo Oliveri (9.30 – 13 e 15 – 18.30), solitamente chiusi al pubblico. Aperti alle visite anche Palazzo Montani Antaldi – Esterno (9.30 – 16.30 e 15-18.30) e Palazzo Toschi Mosca – Esterno (10-13 e 15.30 – 18.30).