Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Alle Muse il Galà della Ginnastica

Sport e beneficenza con la partecipazione delle campionesse italiane della Faber Fabriano. «In questa serata proveremo di nuovo a sognare, perchè spesso il sognare viene messo in cantina troppo presto», dice il numero uno del Cus Ancona David Francescangeli

Foto di gruppo della conferenza di presentazione del Galà della Ginnastica
Foto di gruppo della conferenza di presentazione del Galà della Ginnastica

ANCONA- Il 2 giugno, alle ore 21 nello splendido scenario del Teatro delle Muse di Ancona, andrà in scena il Gran Galà della Ginnastica, saggio 2018 ideato e realizzato del Cus Ancona. La presentazione ufficiale stamattina, martedì 29 maggio, nell’ex sala consigliare del Comune di Ancona alla quale hanno preso parte diversi protagonisti dell’evento. Una serata dai molteplici contenuti, quelli di sabato. Sport, arte e solidarietà il tutto arricchito dalla presenza delle ospiti speciali delle campionesse italiane di Ginnastica Ritmica della Faber Fabriano: «Ci tengo a fare un rapido saluto – ha esordito l’assessore allo Sport al Comune di Ancona Andrea Guidotti – Tengo molto a questo Galà e mi voglio complimentare con il presidente David Francescangeli perchè quello che fa, lo fa con grande passione e impegno. Un grande in bocca al lupo a tutte le partecipanti».

Successivamente è stata la volta del numero uno del Cus Ancona David Francescangeli che ha fatto gli onori di casa presentando lo spettacolo: «In due anni di cose ne abbiamo fatte veramente tante e tutte con competenza e professionalità. Per quanto riguarda la ginnastica arriviamo al punto culminante di una stagione che ci coinvolge a trecentosessanta gradi. I patrocini con l’Univpm, con il Coni e con il Comune di Ancona ci rendono orgogliosi e fanno capire che quanto stiamo facendo è sotto gli occhi di tutti. Non posso che ringraziare per la realizzazione di questo spettacolo la Fondazione Regionale Arte della Danza con cui abbiamo avviato questa collaborazione. Dentro il Sorriso, altra collaborazione che siamo fieri di portare avanti, è una onlus che fa del bene e della quale sposiamo perfettamente i principi. Avremo l’onore di ospitare le campionesse italiane di ritmica della Faber Fabriano. Non manca nulla è in questa serata proveremo di nuovo a sognare, perchè spesso il sognare viene messo in cantina troppo presto».

Grande soddisfazione anche per Nadia Baldoni, responsabile della sezione Ginnastica del Cus Ancona: «Vi aspettiamo numerosi. Stiamo lavorando tanto e bene. Sarà l’occasione di far vedere tutta la nostra attività perchè ogni ramo della ginnastica contribuirà alla realizzazione dello spettacolo». Le fa eco Roberta Ambrosi, una delle istruttrici presenti: «Una serata per sorridere, continuare a sperare, sognare. Proprio come quando eravamo bambine».

Come detto per il Gran Galà della Ginnastica il Cus Ancona si è servito della collaborazione della coreografa Debora Barontini, proveniente dalla Fondazione Regionale Arte nella Danza e della direttrice Eugenia Morosanu: «Volevamo avere una collaborazione con la ginnastica perché venendo dalla Romania la ritengo fondamentale per la crescita delle bambine – spiega Morosanu- Sono contenta per Debora, la nostra coreografa, che sta facendo un gran lavoro. Ci sarò anche io sabato per vedere cosa siamo riusciti ad organizzare».

Il fine solidale sarà rappresentato dalla Onlus Dentro il Sorriso, presente alla conferenza nella persona di Massimo Cagnoni: «Per noi è molto importante far parte di questa macchina incredibile. Penso che la collaborazione sia straordinaria, un onore essere qui con voi e patrocinare la nostra associazione».

La conclusione è stata riservata alle piccole ginnastiche, Vanessa Casadei e Greta Pianella. «È un esperienza molto bella, ci piacciono le coreografie e avere un pubblico davanti ci emoziona», dicono le atlete. I biglietti sono ancora disponibili al costo di 12 euro per la platea e 10 euro per la galleria. Per i bambini previsto il ridotto.