Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Gasparini comandante ad interim della Polizia Municipale, botta e risposta tra il M5S e il sindaco Mancinelli

Il Movimento 5 Stelle ha presentato un esposto, intanto (oggi) si stanno svolgendo i colloqui dei 22 candidati. La nomina del nuovo comandante avverrà entro il 15 dicembre

Vigili urbani
Vigili urbani

ANCONA- In attesa della nomina del nuovo comandante della Polizia Municipale, il sindaco Valeria Mancinelli con proprio atto ha assegnato l’incarico ad interim (dal 5 al 15 dicembre) a Giancarlo Gasparini, il direttore generale del Comune di Ancona. Secondo la consigliera del Movimento 5 Stelle Daniela Diomedi, la nomina sarebbe illegittima e dopo aver presentato nei giorni scorsi un esposto, oggi (11 dicembre) in Coniglio comunale, ha chiesto al sindaco spiegazioni con un’interrogazione urgente.

«Forse è sfuggito il contenuto dell’art 12 della LR Marche 1/2014. Eppure la norma sembra più che chiara: “Disciplina in materia di ordinamento della polizia locale”, all’art. 12 (Organizzazione della polizia locale), comma 2 prevede: “L’incarico di comandante del corpo può essere attribuito agli appartenenti ai servizi o ai corpi di polizia locale o ad altri soggetti aventi analogo profilo professionale di comprovata esperienza con riferimento agli specifici compiti loro affidati e alla complessità dell’ente di appartenenza. Tale incarico è incompatibile con lo svolgimento di altri compiti o incarichi all’interno dell’ente di appartenenza, compresa la dirigenza di settori che non siano quelli della polizia locale”» afferma la Diomedi.

«La procedura per nomina del nuovo comandante si concluderà entro il 15 di dicembre quindi è una sostituzione per 10 giorni.  All’inizio avevamo pensato di far svolgere l’incarico al vice comandante Ferracuti che è molto stimato ma dal punto di vista formale non è stato possibile. Il regolamento dell’organizzazione dell’ufficio dei servizi prevede che in caso di vacanza del posto dirigenziale, il comandante possa e debba essere sostituito da un altro dirigente, quindi ad interim, oppure dal direttore generale o dal segretario generale- spiega il sindaco Valeria Mancinelli-. Siccome la funzione del Corpo di Polizia Municipale è una funzione particolare, si è preferito dare per 10 giorni ad interim questo incarico al direttore generale come è previsto dal regolamento. La specialità del corpo della polizia municipale dipende funzionalmente e direttamente dal sindaco».

Oggi si stanno svolgendo i colloqui dei 22 candidati per ricoprire il posto di comandante della Polizia Municipale ed entro il 15 dicembre sarà effettuata la nomina.