Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

L’Ankon Nova Marmi rinuncia alla Serie B

Con un comunicato pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale la società anconetana comunica la propria rinuncia al prossimo campionato cadetto di Futsal. Il blocco Ankon si unirà alla TreColli Montesicuro, società dorica che milita in Serie C2

L'Ankon Nova Marmi capolista della Serie C1
L'Ankon Nova Marmi comunica la rinuncia alla Serie B

ANCONA- L’Ankon Nova Marmi non prenderà parte al prossimo campionato di Serie B. Lo ha annunciato la stessa società dorica, vincitrice dell’ultimo campionato di Serie C1, con un comunicato ufficiale apparso sulla propria pagina Facebook. Nello scritto, che riportiamo di seguito integralmente, sono spiegati i motivi della scelta e vengono annunciati i movimenti futuri.

«È con profondo rammarico e delusione – si legge – che la società Ankon Nova Marmi comunica la rinuncia alla partecipazione del prossimo campionato nazionale di serie B. Massima delusione, amarezza e rabbia da parte di giocatori tecnici e del direttore Momi Marchegiani. Dopo aver compiuto in soli tre anni un’impresa destinata a rimanere negli almanacchi del Futsal anconetano vedono infatti svanire sul più bello il sogno di giocare nel campionato nazionale. Sogno spezzato dall’improvvisa e imprevista rinuncia da parte di importanti partner commerciali a sostenere i costi per la prossima impegnativa stagione oltre che alla mancanza della gestione di un impianto. Tutto ciò impedisce alla società di far coincidere il progetto ambizioso di Momi Marchegiani, Bilò & company che non ritenendo opportuno sobbarcarsi tutto da solo obbliga il ridimensionamento dei progetti della stessa. L’Ankon ripartirà quindi dalla serie D ma l’anima, il cuore e il cervello però continuerà a far parlare di se, a divertire il pubblico e a sorprendere. Tutto il blocco ex Ankon si unirà alla società Tre Colli Montesicuro, società che gestisce la propria struttura per unire le forze e provare con basi più solide e maggiori certezze future a ripetere le imprese fin qui fatte e coronare finalmente il proprio sogno. Grazie ragazzi ciò che è stato fatto non si cancella e rimarrà impresso nella storia».