Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Fumo e fiamme tra Marcelli, Loreto e Porto Recanati: interrotta la linea ferroviaria

A prendere fuoco forse della sterpaglia sulla Statale 16. Sul posto sei squadre dei Vigili del Fuoco. Il fumo nero è visibile anche dalla spiaggia di Marcelli. Al momento è ancora difficile determinare le cause del rogo

ANCONA – Vasto incendio tra Marcelli, Loreto, Castelfidardo e Porto Recanati questa mattina, primo agosto, intorno alle 12. A prendere fuoco forse della sterpaglia sulla Statale 16, ma poi le fiamme, alimentate anche dal vento, si sono propagate nell’area circostante. Per questo motivo e in via precauzionale è stata chiusa l’autostrada A14 nel tratto interessato. Interdetta anche la linea ferroviaria. Il fumo nero è visibile anche dalla spiaggia di Marcelli. Le fiamme stanno raggiungendo infatti la costa.

Sul posto, nel Comune di Castelfidardo, sei squadre dei Vigili del Fuoco, i carabinieri forestali e due elicotteri per raccogliere acqua dal mare. Il vento naturalmente rende più difficoltosa l’opera di spegnimento da parte delle Fiamme Rosse. Il fumo nero è visibile anche dalla spiaggia di Marcelli.

Secondo le prime testimonianze raccolte dai carabinieri forestali, sul posto per coordinare le operazioni di spegnimento insieme ai pompieri, il fuoco sembrerebbe essere partito in prossimità di via Barca, a Loreto, sulla sponda destra del Musone, zona dove spesso abbandonano rifiuti e potature e dove si sono verificati altri casi simili. Al momento è ancora difficile determinare le cause del rogo ma sicuramente, propendono le forze dell’ordine, non sarebbero naturali. Sarà da chiarire se le fiamme sono state appiccate intenzionalmente o sono sfuggite nel tentativo di bruciare qualcosa.

Le Forze dell’Ordine in azione per impedire il traffico sulla Statale

Il fumo ha raggiunto anche il campeggio Conero Azzurro dove diversi clienti già alle 13.30 hanno abbandonato la struttura per sicurezza. A terra c’era la coltre di cenere arrivata fino alle roulotte. Le fiamme hanno minacciato anche le abitazioni in località Scossicci e messo a rischio alcuni cavalli. ll tempestivo intervento dei militari ha consentito fortunatamente di mettere al sicuro gli animali.
Il campeggio Numana Blu è in preallarme per essere evacuato anche se per ora il fuoco non sembra comunque riuscire ad arrivarci.

Via mare operativa l’idroambulanza della Croce Rossa di Ancona in standby a largo del campeggio Numana Blu per supportare le operazioni di soccorso.
La Capitaneria è stata contattata per liberare lo spazio di mare di fronte al fronte di fiamma.

Non si registra nessun ferito né intossicato. La viabilità sulla A14 è stata riaperta e a breve sarà riattivata la linea ferroviaria.