Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Frontale a Polverigi, una terza auto avrebbe causato l’incidente: indagata una 20enne

Lo hanno evidenziato le indagini condotte dalla polizia locale dell’Unione dei comuni. La studentessa 24enne ha parlato di una Mini che ha invaso la sua corsia facendola così finire contro l’auto dove viaggiavano madre e figlio

L'incidente a Polverigi

POLVERIGI – C’è una terza auto coinvolta nel frontale di ieri, martedì 11 febbraio, che ha causato tre feriti gravi tra i quali un bambino di 5 anni ricoverato ancora in Rianimazione al Salesi. È una Mini condotta da una 20enne di Agugliano ora indagata per lesioni gravi e gravissime. È stata la studentessa di 24 anni, alla guida della Alfa Mito, a riferire alla polizia locale dell’Unione dei comuni che un’auto di colore scuro le aveva stretto la strada e lei per evitarla aveva invaso la corsia opposta di marcia finendo contro la Fiat 500 con a bordo mamma e figlio.

Il veicolo è stato rintracciato tramite le telecamere presenti in zona e la conducente avrebbe ammesso di aver sbandato a causa del sole ma di non essersi accorta poi dell’incidente. Gli atti verranno trasmessi in Procura. Sequestrati i due veicoli, la Alfa e la Mini. Intanto il bollettino medico del Salesi, sul bimbo ricoverato, parla di situazione ancora critica ma stazionaria. Il minore è ancora in prognosi riservata.