Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Frana la falesia del Conero, paura in spiaggia tra Numana e Sirolo

Una nuvola bianca mista a detriti rocciosi è finita in mare, attorno alle 10, sotto gli occhi dei bagnanti alcuni dei quali erano in acqua. Sul posto la Capitaneria di porto. Non ci sarebbero feriti

La frana tra Sirolo e Numana (foto condivisa su Facebook da Meteo Gabbia)
La frana tra Sirolo e Numana (foto condivisa su Facebook da Meteo Gabbia)

RIVIERA DEL CONERO – Cede la falesia e una frana raggiunge la spiaggia tra Numana e Sirolo. Paura questa mattina per i bagnanti alle prese con la prima tintarella. Una parte della parete rocciosa del Conero si è sgretolata finendo a valle e alzando un polverone bianco misto a detriti che sono finiti in mare. La frana è avvenuta attorno alle 10, e riguarderebbe la zona dei lavi, dove si trovano i grottini, appena dopo la spiaggia del Frate e dell’hotel Gigli e prima della spiaggia Urbani. Un tratto non frequentato dai bagnanti e in parte interdetto proprio per pericolo frane.

Sul posto è andata la Capitaneria di porto, allertata dopo il tam tam su Facebook dove sono stati diversi i bagnanti che hanno postato le foto della frana, preoccupati. Per la Capitaneria, che sta cercando di individuare il punto preciso del movimento franosi, al momento non ci sarebbero feriti. Qualche bagnate che era in acqua a fare il bagno ha visto la nuova bianca alzarsi molto vicino a dove si trovava. La frana è stata vista fino a Marcelli.