Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, il football americano piange la morte Claudio Sdogati

Il mondo del football anconetano piange la scomparsa di uno dei suoi pionieri. Lo hanno ricordato amici, colleghi e anche rappresentanti di altre discipline a testimonianza della sua grande opera in ambito sportivo

Claudio Sdogati
Claudio Sdogati

ANCONA – Tutto il mondo del football americano di Ancona sta piangendo la morte di Claudio Sdogati (la data del funerale non è stata ancora resa nota). L’ex giocatore e tecnico dei Dolphins Ancona (storica società di Prima Divisione) si è spento all’età di 65 anni lasciando un grande vuoto in tutte le persone che lo conoscevano.

Il club anconetano lo ricorda come «coriaceo e massiccio, duro e sanguigno, schietto e discreto. Qualità che ha mostrato non solo in campo ma anche nell’attività politica e nel settore sociale dove era in prima linea da sempre».
I primi passi di Sdogati nel football, dove giocava come linebacker, sono datati 1983 da dove è iniziata una carriera comunque ricca di soddisfazioni.

I ricordi dei coach Rotelli e Pace

Roberto Rotelli, head coach dei Dolphins, lo ricorda così: «Perdo un amico. Pur non avendo mai giocato con Claudio ho avuto la fortuna di conoscerlo per motivi lavorativi. E poi perché i nostri figli sono andati a scuola assieme. Era una persona piacevole e tanto discreta. Un vero compagno di squadra che non ha mai lasciato indietro nessuno. Senza gente come lui oggi non saremmo qui a fare football ad Ancona. Mi mancherà».

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Igor Pace, presidente della Vela Nuoto Ancona: «È un triste giorno, oggi infatti è venuto a mancare Claudio Sdogati, conosciuto e apprezzato ex sportivo ma, soprattutto, papà del nostro atleta Carlo Sdogati, pallanuotista e portiere della squadra under 17 maschile. Mi stringo intorno a lui in questo difficilissimo momento».

Le altre reazioni

Cordoglio anche da parte della Federazione Italiana Pallacanestro che, attraverso le pagine social, ha riportato il suo messaggio: «Il basket marchigiano, e in particolare quello anconetano, piangono la scomparsa di Claudio Sdogati, indimenticabile “Comandante” del parquet negli anni ’80. Il Presidente del Comitato Regionale FIP MARCHE, Davide Paolini, a nome dell’intero Consiglio porge sentite condoglianze alla Famiglia».

Lo ha voluto omaggiare anche il consigliere comunale di Altra Idea di Città Francesco Rubini: «Claudio Sdogati era davvero una persona favolosa. Un compagno gentile e disponile, sempre pronto a darti una mano.La sua scomparsa improvvisa lascia un grande vuoto. Riposa in pace».