Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Fondi periferie congelati, domani discussione alla Camera. Nuovo appello della Mancinelli ai parlamentari

Domani (martedì 11 settembre), alle 19.30, una delegazione di Anci guidata dal Presidente Angelo Decaro incontrerà a Palazzo Chigi il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Saranno presenti anche Maurizio Mangialardi, Presidente di Anci Marche e coordinatore dei Presidenti regionali e Matteo Ricci, vice Presidente di Anci

Ex Verrocchio

ANCONA- Domani, martedì 11 settembre, è il giorno tanto atteso e per il quale da un mese, il sindaco di Ancona si sta battendo per cercare un cambiamento di rotta dopo il voto del Senato. Alla Camera dei Deputati è prevista la discussione dell’emendamento al Decreto Milleproroghe che congela i fondi del bando periferie fino al 2020. Il provvedimento significa per Ancona rimandare la riqualificazione di Archi e Palombella. Oltre al capoluogo sono 95 le città che si sono viste improvvisamente bloccare i finanziamenti statali ottenuti con il bando periferie. Il sindaco Valeria Mancinelli non si dà per vinta e fa un ultimo appello a tutti i parlamentari marchigiani, di tutti gli schieramenti politici.

«Siete stati eletti in questo territorio e tutti voi siete consapevoli che quelle risorse, che lo Stato ci ha assegnato, servono a rendere più belli, più vivibili, più sani, più sicuri i nostri quartieri- scrive su Facebook il primo cittadino-. In questi giorni ho sentito il calore delle persone, di tutta la città attorno a quei progetti. Ho sentito anche tutta l’indignazione per un provvedimento ingiusto, non rispettoso dei patti, un torto commesso dallo Stato. Mi auguro che sentiate anche voi, che rappresentate le nostre città, il senso di responsabilità che sento io. Sta a voi dimostrarlo, con il vostro voto alla Camera. Che vada nella direzione di ripristinare quei fondi. Ci conto io e ci contiamo tutti».

Per cerare di ripristinare i fondi per il Bando periferie, domani, alle 19.30 una delegazione di Anci guidata dal Presidente Angelo Decaro incontrerà a Palazzo Chigi il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Saranno presenti anche Maurizio Mangialardi, Presidente di Anci Marche e coordinatore dei Presidenti regionali e Matteo Ricci, vice Presidente di Anci.

«Finora non ci sono state aperture formali e questo ci preoccupa ma ci fa essere ancora più determinati a continuare su questa strada con la ferma volontà di trovare soluzioni che non penalizzino i comuni- afferma Mangialardi-. Contiamo che dall’incontro col premier Conte ci sia la rassicurazione che sarà scongiurato il blocco della riqualificazione di tante periferie che disattenderebbe accordi presi e contratti firmati e che andrebbe a penalizzare anche i professionisti e le aziende coinvolte».