Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Fondi europei, un’opportunità anche per le Marche: ad Ancona il convegno dell’Udc

Promosso dal Gruppo consiliare UDC Popolari per le Marche, si terrà il 2 luglio. Come focus le risorse di Bruxelles, una leva importante per la ripresa e la successiva crescita delle categorie produttive e sociali

ANCONA – Dalle infrastrutture viarie a quelle immateriali, dall’edilizia ai rapporti commerciali, dalla cultura allo sport, le risorse che potrà stanziare prossimamente l’Europa rappresentano una leva fondamentale per la crescita e quindi la ripresa anche delle Marche. Sarà questo il tema del convegno promosso dal gruppo consiliare Udc Popolari delle Marche dal titolo “Fondi Europei. Un’opportunità“, organizzato il 2 luglio ad Ancona al Parlamentino di Palazzo Li Madou di via Gentile da Fabriano alle ore 15.

L’Udc mantiene la barra diritta verso quell’Europa che, nella sua ottica, ha rappresentato un significativo sostegno durante la pandemia su più fronti, a partire da quello economico. «Lo avevano affermato in campagna elettorale – spiega nel presentare l’appuntamento il senatore Antonio Saccone, commissario Udc Popolari per le Marche – che l’Europa rappresenta una grande opportunità. Ora con questo primo incontro inizieremo a coglierla. Le autorevoli personalità della Commissione Europea, insieme ad ospiti altrettanto autorevoli offriranno un grande contributo per la politica, per le categorie sociali, per quelle produttive e per lo stesso sport marchigiano affinché possano essere utilizzati al meglio i fondi europei».

Il convegno muove da queste parole e si propone di portare alla luce le migliori occasioni e possibilità che una lungimirante partecipazione agli indirizzi e alle scelte europee è in grado di fornire. All’evento interverranno, tra gli altri, i tecnici della Comunità europea Federico Bertucci, docente alla Luiss Business School, Antonio Parenti, capo della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, e Manuela Conte, portavoce della Commissione Europea in Italia, il presidente del Consiglio regionale delle Marche Dino Latini, il presidente della giunta Francesco Acquaroli, lo stesso Senatore Saccone.