Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

La Fondazione Salesi, festeggia il suo compleanno. Appuntamento domani alla Mole Vanvitelliana

Musica, spettacolo, ospiti e tante sorprese per festeggiare i 14 anni della Fondazione

ANCONA- Musica, spettacoli, balli, ospiti e molte altre sorprese. È così che la Fondazione Ospedale Salesi Onlus festeggerà i suoi 14 anni di attività. Appuntamento domani 29 luglio alle ore 21 alla Mole Vanvitelliana di Ancona. 

La grande famiglia della Fondazione si riunirà per dar vita ad una grande festa con gli amici e i sostenitori che negli anni l’hanno affiancata nelle attività a favore dei piccoli pazienti del Salesi. Sul palco l’Accademia Danze Ottocentesche, Andrea Dust Polverini, La Luna Dance Center, Mad Boots, DNA, Alessandra Gallicchio e Walter Cagnoni, il Coro La Città dei Suoni e Charlie Rock. Special Guest il direttore dell’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona “Michele Caporossi and Friends”. Condurranno la serata due marchigiani doc: Lara Gentilucci e Luigi Brecciaroli.

Una realtà importante nel panorama regionale, quella della Fondazione Ospedale Salesi, che negli anni è riuscita a mettere a segno ambiziosi obiettivi e progetti, fornendo un grande sostegno all’attività dell’Ospedale Materno Infantile Salesi.

Accoglienza, coterapie e momenti ludici, sono solo alcune tra le numerose attività con le quali la Fondazione ha aiutato i piccoli pazienti durante la loro degenza ad affrontare un momento così traumatico.

«Siamo contenti di festeggiare questo importante traguardo – ha detto il presidente della Fondazione Salesi Carlo Rossi – Sono stati 14 anni di intenso e bellissimo lavoro per dare sollievo a tanti piccoli pazienti dell’Ospedale Salesi. Un grazie sentito agli amministratori della Fondazione che si sono avvicendati alla sua guida negli anni precedenti.
Siamo fiduciosi che sarà un grande evento, soprattutto la festa di tutti i nostri amici sostenitori, dei nostri favolosi volontari e degli eccellenti operatori che sono la sostanza vera del lavoro che si fa tutti i giorni.
La Fondazione lascia simbolicamente l’adolescenza per entrare in un’età più adulta. Un periodo che la vedrà impegnata in un futuro che è già cominciato per essere sempre all’altezza dell’alta specializzazione che contraddistingue il Salesi. Aprire una pagina sulla ricerca sarà sicuramente una tra le sfide maggiori del nuovo Ospedale, che sarà in costruzione sin da ora sul piano della clinica, perché il Nuovo Salesi non sarà solo mura. Non uno slogan ma un serio impegno dell’Azienda Regionale guidata da Caporossi e di tutti quelli che nelle Istituzioni devono sentire la responsabilità della salvaguardia della qualità di questo patrimonio importantissimo per salute dei marchigiani e non solo».
L’ ingresso su donazione aiuterà la Fondazione a realizzare i suoi progetti. Per informazioni tel. 071-5962850 o cell. 3472330303