Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Torna ad Ancona la Fiera di San Ciriaco, 430 gli espositori

Bancarelle e stand si snoderanno dall'1 al 4 maggio lungo corso Garibaldi, Corso Stamira, Piazza Pertini e via XXIX Settembre. Tra gli eventi clou, la cerimonia dei Ciriachini d'Oro e la Tombola a cura della Croce Gialla. Ecco il programma di questa edizione

Un momento della conferenza stampa
Un momento della conferenza stampa

ANCONA- Dall’1 al 4 maggio torna la Fiera di San Ciriaco. Come lo scorso anno, le bancarelle si snoderanno lungo corso Garibaldi, Corso Stamira, Piazza Pertini e via XXIX settembre con orario 9 – 24. La decisione di spostare la manifestazione dal Viale è dovuta a motivi di sicurezza.

«È positivo che il format sia lo stesso degli scorsi anni» dichiara il sindaco Valeria Mancinelli.

L’edizione 2019 è caratterizzata dalla presenza di 430 espositori divisi per zone merceologiche. «Gli spazi disponibili sono 438, contiamo di assegnarli il primo giorno di fiera. Ci sono delle situazioni statiche come lato Piazza Cavour verso corso Mazzini» afferma Remo Vigorelli, direttore della Blu Nautilus, azienda riminese che da 20 anni organizza la Fiera di San Ciriaco. Piazza Cavour sarà invece libera da occupazioni commerciali.

«Il 4 maggio, festa del Patrono di Ancona San Ciriaco, alle ore 12 saranno consegnate le civiche benemerenze e i Ciriachini d’Oro. Alle 19 invece andrà in scena il tradizionale appuntamento con la Tombola di San Ciriaco a cura della Croce Gialla di Ancona» spiega l’assessore al Commercio, Pierpaolo Sediari.

Le cartelle al costo di 2,50 euro l’una saranno in vendita, già prima della Fiera, presso la sede dell’Associazione e, in Fiera, nei punti di maggior passaggio. Il primo premio è di 1.500 euro. I Fondi raccolti con la Lotteria serviranno per sostenere l’attività della Croce Gialla.

La conferenza stampa di presentazione della Fiera di San Ciriaco

Cambia nome ma il format rimane lo stesso: in piazza Pertini spazio al gusto con “San Ciriaco Street Food”, l’evento dedicato alla gastronomia tipica ed agli spettacoli. Si parte martedì 30 aprile alle ore 18, dall’1 al 4 maggio stand aperti dalle 12 alle 24. Tra 16 punti di ristoro quest’anno una novità: la Baccaleria.

«In Piazza Pertini ci saranno anche delle performance di musica di strada – spiega Vigorelli -. Dal 30 aprile al 2 maggio si esibiranno tre gruppi e suoneranno i generi rock’n roll, swing, folk, indie e pop. Venerdì 3 appuntamento con il Dj anconetano Giacomo Gabrielli, in arte La Regina, direttamente dal Mamamia di Senigallia e sabato 4 maggio appuntamento con un altro Dj Set».

Come detto, gli espositori sono 430. Il settore predominante è quello degli Ambulanti; per loro i posteggi disponibili sono 336 distribuiti soprattutto in Corso Garibaldi, Corso Stamira e Via XXIX Settembre. Le bancarelle saranno anche nelle traverse di Corso Garibaldi e quindi in via Castelfidardo, via Marsala e via Leopardi; Piazza Kennedy ed in parte di Piazza della Repubblica. Nei posteggi per gli ambulanti sono compresi 21 banchi di gastronomia distribuiti in punti strategici in Corso Stamira, Piazza Kennedy e Via XXIX Settembre. Il settore Sapori Tipici con 22 espositori provenienti da tutta Italia trasloca in piazza Stamira, in uno spazio più ridotto rispetto allo scorso anno. La Campionaria invece viene riproposta, in forma ridotta, nel 2° tratto di Corso Garibaldi, tra Via Castelfidardo e Piazza Roma: ospita 24 stand promozionali. I 40 espositori del Mercatino degli Artigiani trovano spazio in Corso Garibaldi, da Piazza Roma verso Piazza della Repubblica.

Anche quest’anno è confermato e potenziato il servizio navetta. «Dall’1 al 4 maggio sarà attiva la navetta gratuita che collega il parcheggio dello Stadio del Conero con il Centro con orario 14.42 – 22. È prevista una corsa ogni 10 minuti – riferisce l’assessore al Traffico, Stefano Foresi-. Le partenze dal Parcheggio iniziano alle ore 14.42 per terminare alle ore 21.12. Le partenze da Via Vecchini iniziano alle ore 15.00 e continuano, con una corsa ogni 10 minuti sino alle 21.30, con due corse aggiuntive alle 21.45 e 22.00. Ogni giorno sono previste 83 corse giornaliere».

Come nel 2018, viene istituita dall’1 al 4 maggio una navetta a pagamento, organizzata da Comune con Conero Bus, che va dalla Stazione FFSS alla rotonda prima della Galleria San Martino. Farà sosta anche al Parcheggio degli Archi. Altre navette, sempre a pagamento, porteranno il pubblico alla Galleria San Martino: una parte dalla Stazione, un’altra da Piazza Ugo Bassi.  Sarà inoltre potenziata la linea 46 che collega il Parcheggio di via Ranieri e quello del Cimitero Tavernelle fino a Piazza Cavour. Infine, la linea 4/ che normalmente transita da Via XXIX Settembre, passerà per la Banchina Giovanni da Chio sino al Molo Santa Maria.

Per quanto riguarda i parcheggi, resteranno aperti con orario prolungato: Parcheggio Stamira, in Piazza Pertini; Parcheggio degli Archi; Parcheggi Cialdini e Umberto I. Resterà chiuso, invece, il Parcheggio Traiano. Il traffico subirà delle modifiche. regolamentate dall’Ordinanza (n. 428 del 17/04/19), predisposta dall’Ufficio Traffico della Polizia Municipale. In particolare si segnalano: divieto di sosta e di transito in tutte le vie della Fiera, dalle ore 20.00 di martedì 30 aprile fino alle 06.00 di domenica  05/05 maggio; in Corso Stamira, il passaggio tra Via Cialdini e Via Podesti sarà lasciato libero e percorribile, per una carreggiata, tramite uno sbarramento Protettivo; in Piazza della Repubblica, sarà lasciata libera metà piazza e percorribile per chi viene da Via Gramsci e da Via della Loggia. Sarà invertito il senso di marcia in via Simeoni e via Matas.

«Lo scorso anno abbiamo notato che nei due giorni di festa, l’1 e il 4 maggio, la viabilità è scorsa tranquillamente. Nei giorni lavorativi, il 2 e 3 maggio, ci sono stati degli intasamenti in particolare dalle 7.30 alle 9. Molti residenti hanno percorso strade alternative e invitiamo anche quest’anno a farlo. Consigliamo a residenti e visitatori di utilizzare i bus navetta o di lasciare le auto nei parcheggi- commenta la Comandate della Polizia Municipale, Liliana Rovaldi-. Per tutto lo svolgimento della Fiera la Municipale sarà in presenza massiccia. L’1 e il 4 maggio tutti gli agenti saranno in servizio, il 2 e il 3 sarà in servizio circa la metà del personale, quindi 45 agenti. Saranno tutti in strada, chiuderemo gli uffici, non ci saranno servizi interni».

Stringente il Piano della Sicurezza che comprende anche il Piano dell’Emergenza, il Piano Sanitario, il Piano della Viabilità d’Emergenza. Il Piano, studiato da un tecnico abilitato in collaborazione con la Polizia Municipale, gli uffici comunali e gli organizzatori, prevede: la chiusura di tutti i varchi con strutture fisse o automezzi mobili, la presenza di steward e personale della sicurezza, rinforzato nelle ore di punta, tre ambulanze, due presidi antincendio, nuclei di controllo della Polizia Municipale. Il costo per la sicurezza si aggira tra i 22 e i 26 mila euro ma non considera costi extra.

IL MUSEO DIOCESANO– Il Museo Diocesano di Ancona “Monsignor Recanatini” propone delle visite guidate per raccontare le vicende dei Santi protettori anconetani e le modalità con cui vengono rappresentati attraverso le opere pittoriche, scultoree e di oreficeria, conservate nelle sale del Museo. Percorso tematico su San Ciriaco e i Santi Patroni di Ancona: sabato 4 e domenica 5; sabato 11 e domenica 12 maggio 2019. Orari: 10.15 – 11.15 – 16.15 – 17.15 – 18.15.

Per quanto riguarda il luna park, non ci sarà nemmeno quest’anno. L’installazione nel parcheggio dello Stadio del Conero non è piaciuta e la proposta alternativa al Mandracchio è stata bocciata dalla Commissione per la sicurezza.

Link Orari: SCIR 19 – Orari Linea 46 PotenziataSCIR 19 – Orari Navetta Bassi – Marconi; SCIR 19 – Orari Navetta Parcheggio Conero – Via VecchiniSCIR 19 – Orari Navetta Stazione – MarconiSCIR 19 – Orari Parcheggi