Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Festa della Polizia Municipale: presentato il bilancio dell’attività svolta nel 2016

In occasione della cerimonia in Comune ad Ancona per il 185esimo anniversario della fondazione del Corpo, il comandante Massimo Fioranelli ha sottolineato la necessità di implementare l’organico

Festa Polizia Municipale, encomio al maggiore Franco Ferracuti (Foto: Comune di Ancona)

ANCONA- La Polizia Municipale di Ancona festeggia il 185° anniversario della fondazione del Corpo con una cerimonia in Comune. Con l’occasione il comandante Massimo Fioranelli ha stilato anche il bilancio dell’attività svolta nel 2016. Le pattuglie in servizio sono state 2.718; le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza, velocità oltre i 40km/h o patenti scadute sono state in totale 281; 278 le infrazioni per omessa revisione o  mancato aggiornamento della carta di circolazione; 343 i veicoli sequestrati per violazione sulle norme sull’assicurazione obbligatoria; più di 15.000 le richieste di informazioni telefoniche alla centrale operativa del comando della Polizia Municipale. Sono stati ritirati oltre 5.400 punti della patente mentre le infrazioni al codice della strada rilevate dalle pattuglie della Municipale sono state 32.947. Per quanto riguarda gli introiti, i verbali hanno portato nelle casse comunali oltre tre milioni e mezzo di euro per 58.700 violazioni registrate dagli agenti PM, ausiliari della MP parcheggi e ausiliari di Conerobus.

Per garantire maggiore sicurezza ai cittadini, la Polizia Municipale ha intensificato il servizio in centro e al Piano con agenti appiedati e motorizzati. Sono stati anche aumentati i turni serali e notturni, per due volte alla settimana, con la copertura del servizio fino alle ore 24:00. Per quanto riguarda invece la sicurezza stradale, si è registrata una diminuzione degli incidenti nel Comune di Ancona. Nel 2016 sono stati effettuati 129 servizi per i trattamenti sanitari obbligatori. Oltre all’attività repressiva, importante è anche l’attività di prevenzione svolta dalla Polizia Municipale in particolare nelle scuole. È stata anche intensificata la presenza del vigile di quartiere come figura di dialogo ai cittadini. Il Servizio Commercio ha effettuato 2.681 controlli su pubblici esercizi e attività commerciali. In particolare sono state verificate e accertate sul territorio numerose forme di abusivismo. Aumentati i servizi, in tema di decoro, del nucleo ambientale in particolare riguardo il conferimento dei rifiuti: su 350 i servizi effettuati, 265 le sanzioni amministrative elevate e due le discariche abusive rinvenute. Per quanto riguarda la polizia giudiziaria è stata svolta un’intensa attività in merito alle bande minorili con 130 denunciati.

Il Comandante Massimo Fioranelli stila il bilancio dell’attività svolta dalla Polizia Municipale nel 2016 (Foto: Comune di Ancona)

Il comandante Fioranelli ha sottolineato la necessità di implementare l’organico. Lo scorso anno sono stati assunti 5 agenti mentre quest’anno ne saranno assunti altri 8 attraverso la mobilità. «Carenza di personale si registra in particolar modo sul fronte dei funzionari per quanto riguarda la gestione dei servizi. Saranno acquisite nel corso di quest’anno anche 9 autovetture per il rinnovo del parco veicoli del corpo. Sulle questioni sindacali aperte si auspica una pronta risoluzione e un proficuo dialogo tra le parti» afferma il comandante.

«Negli ultimi due anni, quando le condizioni economiche normative lo hanno consentito, abbiamo messo in moto la macchina delle assunzioni per la copertura più rapida possibile dei ruoli vacanti. Rivedremo il fabbisogno del personale del Comune di Ancona utilizzando al massimo le disposizioni positive di carattere nazionale e concentrando per l’ 80% le assunzioni di personale sulla Polizia Municipale. È una scelta che facciamo per rispondere ad una domanda forte che c’è in città» dichiara il sindaco Valeria Mancinelli.

Riguardo alla positiva sinergia con le altre Forze dell’ordine, il sindaco ha annunciato per la settimana prossima un tavolo operativo con il Questore e le altre forze dell’ordine per meglio organizzare e coordinare le risorse operative sul territorio. Al termine sono stati consegnati i riconoscimenti agli agenti di polizia municipale Marco Sorci, agli agenti della sezione commercio, a Stefano Fiori, Federica Nasuti e Stefania Zingaretti;  un particolare encomio alla carriera al maggiore Franco Ferrauti.