Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Famiglie e Amministrazione collaborano per una scuola migliore

Consegnato il nuovo bagno alla scuola Conero di Ancona e, con la collaborazione dei genitori, altri due servizi verranno ristrutturati durante l'estate. Alle Antognini, recuperato uno spazio per gli alunni

Nuovo murales nello spazio adiacente alle scuole Antognini, grazie all'intervento di decoro dei genitori degli alunni

ANCONA – Consegnato un nuovo bagno alla scuola Conero, mentre alle Antognini i genitori hanno recuperato uno spazio per gli alunni. È stata vissuta come un momento di festa da tutti i presenti nella scuola Conero – i docenti con la dirigente Maria Costanza Petrini, gli alunni e i genitori, l’assessore alle Politiche Educative Tiziana Borini e il consigliere comunale Susanna Dini – la consegna del primo dei tre bagni oggetto di rifacimento, per una scuola più confortevole e accessibile. L’intervento è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra Amministrazione comunale che, ha stanziato 10mila euro, e genitori che hanno raccolto la somma restante necessaria alla copertura della spesa. Una sinergia che aveva già dato questo tipo di risultato per le scuole di Pietralacroce. A scuole chiuse, durante l’estate verranno ristrutturati altri due servizi igienici. I rivestimenti delle pareti sono ispirati alle opere di Piet Mondrian.

Nuovo bagno nella scuola Conero

Proseguono anche gli interventi di alcuni genitori in sinergia con l’Amministrazione per il decoro nei pressi delle scuole. Stavolta è toccato allo spazio esterno, adiacente la scuola Antognini, nei pressi di via Veneto (scuole Leopardi), dove un gruppo di genitori volontari ha ripulito la piccola area da rifiuti abbandonati. È stata ridipinta la ringhiera delle scale che danno accesso a questo spazio verde e i genitori hanno pulito un muro che l’Amministrazione aveva chiuso con dei pannelli per la presenza di vetri rotti. Infine un genitore architetto e artista ha realizzato dei murales, ispirandosi alle tematiche di Eco schools.

Genitori volontari puliscono uno spazio adiacente la scuola Antognini

«Come già avvenuto per i muri puliti nella piazzetta della scuola Faiani – afferma l’assessore alle Politiche Educative, Tiziana Borini – sta crescendo il senso di appartenenza di genitori volontari che si costituiscono in gruppi di lavoro in ogni scuola con l’obiettivo di migliorare il decoro delle sedi scolastiche e degli spazi attigui, frequentati dai loro bambini. Questo è doppiamente positivo. Innanzitutto perché avviene in sinergia con l’Amministrazione che dà il proprio contributo e può recepire meglio le istanze dei cittadini. Inoltre gli stessi genitori mettono in atto una buona prassi, un esempio positivo e concreto per i figli sul fronte del decoro e di questo siamo veramente grati. Ringraziamo anche docenti e dirigenti scolastici per la disponibilità e collaborazione a questi progetti».