Famelab, i nomi dell’edizione 2018 del talent show della scienza

I sei partecipanti hanno raccontato in soli tre minuti alcuni fondamenti della fisica, la pesca sostenibile, l’epigenetica, gli attacchi hacker, la paura e i cianobatteri, usando storie personali, un mappamondo, una rete fatta di spago e dei pacchetti di carta

I vincitori di Famelab Ancona
I vincitori di Famelab Ancona

ANCONA – Tre minuti e una manciata di parole per comunicare al pubblico un argomento scientifico e appassionarlo. Per il sesto anno consecutivo l’Univpm ha ospitato la tappa marchigiana del talent show della scienza, Famelab, in aula Magna d’Ateneo nel Polo Monte Dago. FameLab è un progetto coordinato dall’Università Politecnica delle Marche e sostenuto dall’Assemblea Legislativa delle Marche, Radio Arancia e Fosforo: la festa della scienza.

Il mondo della scienza è uno spettacolo. Lo hanno dimostrato i 6 partecipanti di Famelab, studenti e dottorandi della Politecnica che si sono messi in gioco: Luca Marisaldi, Lucia Gastoldi, Alessandro Quercetti, Denise Contini, Enza Galetta e Giovanni Imperio. I partecipanti avevano solo tre minuti, una manciata di parole e un oggetto per spiegare in modo semplice, avvincente ed efficace un concetto scientifico. Come in ogni talent show, i partecipanti sono stati giudicati da una giuria di esperti che ha valutato contenuto, chiarezza e carisma. Hanno raccontato alcuni fondamenti della fisica, la pesca sostenibile, l’epigenetica, gli attacchi hacker, la paura e i cianobatteri, usando storie personali, un mappamondo, una rete fatta di spago e dei pacchetti di carta.

Ecco allora i premiati: si è aggiudicato il premio della giuria Alessandro Quercetti che ha messo in parallelo la procreazione e i meccanismi di un server. Al secondo posto Lucia Gastoldi che sta studiando i cianobatteri esseri fondamentali per capire cosa è successo 2,7 milioni di anni fa per arrivare ad oggi. Al primo posto Luca Marisaldi che ha incantato la giuria per il suo tono tranquillo e simpatico nel presentarci diversi metodi di pesca sostenibile.

I primi due classificate della tappa di Ancona potranno disputare la selezione nazionale a Roma confrontandosi con i finalisti locali di Catania, Foggia, L’Aquila, Modena, Napoli, Padova, Perugia e Trieste. La Finale Internazionale di FameLab International, nella quale l’unico vincitore italiano si confronterà con 31 concorrenti di altrettanti paesi del mondo, si svolgerà nel mese di giugno del 2018 a Cheltenham in Gran Bretagna, durante il Cheltenham Science Festival.