Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Falconara, Tari: agevolazioni per famiglie ed attività commerciali

Tassa rifiuti dimezzata per famiglie con Isee a 12mila euro. Sconti del 40 per cento alle imprese commerciali, del 20 alle stagionali

FALCONARA – Le famiglie con reddito fino a 12mila euro avranno la Tari dimezzata. Inoltre sono previste riduzioni del 40 per cento per le attività produttive più penalizzate dalla pandemia e sconti del 20 per le attività stagionali. È di oltre 600mila euro il fondo, legato all’emergenza Covid, destinato dall’amministrazione di Falconara Marittima alle agevolazioni a privati e imprese per il pagamento della tassa sui rifiuti, come stabilito nell’ultima seduta del Consiglio comunale. Di questo importo, le risorse assegnate in base alle stime Ifel ammontano a 306.300 euro, mentre l’ente ha potuto destinarne altri 300mila, residui delle riduzioni concesse l’anno scorso per permettere a famiglie e attività produttive di fronteggiare le conseguenze economiche dell’emergenza.

Ai nuclei familiari con Isee fino a 11.839 euro verrà concessa una riduzione del 50 per cento. Rientreranno nella categoria i proprietari o affittuari della sola abitazione di residenza non di lusso, ma non le persone che hanno già richiesto altre agevolazioni.
La riduzione Tari del 40 per cento sarà invece riconosciuta a un gran numero di attività commerciali, ricettive, artigianali e di servizi che non usufruiscono di agevolazioni per attività stagionale. Per le stagionali, invece, la riduzione Tari sarà del 20 per cento, ad integrare le altre misure già esistenti. L’ente riconoscerà infine un ulteriore 10 per cento di riduzione agli stabilimenti balneari (calcolato direttamente in bolletta).

«Il Comune sta lavorando a nuovi interventi da mettere in campo per mitigare gli effetti della crisi – il commento dell’assessore al Bilancio e ai Servizi sociali Raimondo Mondaini –. A breve uscirà inoltre un nuovo bando per erogare contributi sugli affitti».